Rotaract for University, cinque borse di studio per valorizzare i talenti

JESI – Borse di studio per giovani studenti finalizzata a riconoscere il talento, valorizzare il merito e sostenere il futuro.
Rotaract for University” è un’iniziativa autofinanziata, resa possibile grazie allo sforzo costante dei 444 Soci dei 35 Rotaract Club del Distretto 2090 – che comprende Marche, Umbria, Abruzzo e Molise –  e dei Rappresentanti Distrettuali degli ultimi anni, i quali hanno permesso di accumulare la somma necessaria per realizzare il progetto.

“Rotaract for University” prevede 5 Borse di studio da € 2.600 ciascuna, per un totale di €13.000. Le aree accademiche messe a bando sono divise per gruppi di macro argomenti:

 Diritto e Scienze politiche e diplomatiche

 Ingegneria, Matematica e Fisica

 Medicina, Biologia e Scienze motorie

 Economica

 Umanistica, Sociale e dei Beni Culturali C

Ciascuna area scientifica ha una commissione giudicante formata da emeriti professori, stimati professionisti e soci dei Club Rotary e Rotaract. I criteri per la valutazione dei concorrenti sono volti a premiare la carriera accademica dello studente e la sua vocazione ai principi Rotariani e Rotaractiani, valorizzando l’attitudine della persona a sviluppare l’ideale del “servire”, per mezzo delle proprie capacità e professionalità.

Ciò è anche a testimonianza dello scopo principale di Rotaract for University, che è quello di aumentare le possibilità di formazione per uno studente meritevole ed allo stesso tempo far conoscere l’operato del Rotaract, i suoi valori e le centinaia di iniziative che ogni anno vengono realizzate.

Rotaract for University ha avuto i natali sotto la guida di Costanza Scoponi, socia del Club di Ancona e Rappresentante Distrettuale dell’anno rotaractiano 2014/2015. “Abbiamo fortemente creduto in questo progetto per promuovere e sostenere, attraverso l’azione rotaractiana, l’importanza dello studio e del ruolo delle Università per la formazione di giovani ragazzi come noi, mossi dai valori e dall’etica della nostra associazione, pronti ad intraprendere il futuro ed il mondo del lavoro” – ha dichiarato l’ideatrice – “Abbiamo bisogno di giovani meritevoli, leader e preparati, che devono dare il proprio contributo, perché bisogna prima Servire con la testa e poi passare all’azione. Ecco, noi in questi mesi con abbiamo ‘servito con la testa’ per mettere le basi e per sviluppare questo ambizioso progetto ed ora siamo passati all’azione, che si concretizzerà con la premiazione dei vincitori.”

“Questo progetto ci consente di entrare nelle università, premiare il merito e far conoscere il Rotaract – sono le parole dell’RD Chiara Greci – Un progetto che, in un colpo solo, racconta lo stile dell’associazione e consente a tutti i 35 club di essere protagonisti! Colgo l’occasione per invitare tutti i giovani laureati a raccogliere la sfida e quindi a concorrere”.

Possono partecipare studenti residenti nei territori del Distretto Rotaract 2090 (Abruzzo, Marche, Molise, Umbria), che abbiano conseguito una laurea di secondo livello, con una votazione non inferiore a 90/110, in uno degli atenei del territorio nazionale, nel periodo che va dal primo giorno del mese di gennaio 2016 al 31 dicembre 2016 e che abbiano svolto un lavoro di tesi in una delle seguenti aree accademiche: Diritto e Scienze politiche e diplomatiche, Ingegneria, Matematica e Fisica, Medicina, Biologia e Scienze motorie, Economica Umanistica, Sociale e dei Beni Culturali.

Le borse di studio saranno distribuite una per ogni area accademica. Qualora non ci fosse un adeguato numero di aventi diritto (almeno tre) per ciascuna delle aree sopra definite, le borse di studio restanti verranno ridistribuite, in base alle domande presentate, nell’area più numerosa in cui il numero dei candidati è un multiplo di 3 (non si computano i resti). In caso contrario, non verrà assegnata.

Le domande e i relativi allegati (elencati alla sezione precedente) dovranno pervenire entro e non oltre il 31 gennaio 2017 a mezzo posta elettronica all’indirizzo borsedistudio@rotaract2090.it in formato digitale pdf scrivendo nell’oggetto: Nome, Cognome, università di provenienza e area disciplinare a cui si intende concorrere (es. Oggetto: Mario Rossi, univpm, Umanistica, Sociale e dei Beni Culturali). Saranno escluse le domande incomplete o pervenute oltre il termine di scadenza.

Per scaricare il regolamento: www.rotaract2090.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*