Rotary, visita a Jesi del presidente internazionale

JESI – Jesi, capitale mondiale del Rotary. È accaduto davvero, tra venerdì e sabato, quando il presidente internazionale della nota associazione, Barry Rassin, ha raggiunto la città di Federico II. In Italia per partecipare all’inaugurazione del Rotary Point Fenice di Arquata del Tronto, la struttura polifunzionale destinata ad aiutare ed incentivare la ricrescita economica e sociale del post sisma del 2016. Una decisione motivata anche da ragioni personali, quella di Rassin, che ha svolto una grande attività di tipo umanitario già a favore della popolazione di Haiti, duramente colpita dopo il terremoto del 2010, costato la vita a circa 400mila persone. Accompagnato dalla consorte, Rassin ha partecipato alla conviviale presso l’hotel Federico II, organizzata dal Rotary Club di Jesi, con la partecipazione di rotariani di tutto il Distretto 2090, comprendente Marche, Umbria, Abruzzo e Molise, ma anche di altri limitrofi, dalla Sicilia alla Sardegna. A fare gli onori di casa per il Rotary jesino, la presidente Paola Duca e il governatore del Distretto, nonché socio proprio del club cittadino, Gabrio Filonzi. Con loro, il sindaco Massimo Bacci che, insieme al vicesindaco Luca Butini e all’assessore alla Sanità Maria Luisa Quaglieri, ha accolto il Presidente Rassin e signora nella splendida galleria degli stucchi di Palazzo Pianetti, per una visita alla pinacoteca civica e al museo Archeologico, che ha avuto luogo il 4 maggio. Di particolare interesse la testimonianza di Rassin, che ha saputo coniugare la propria vocazione di medico con le finalità ispiratrici del Rotary, rivolte al servizio nei confronti della collettività. Idealità che si sono tradotte in concreto operato proprio nella circostanza della tragedia di Haiti. «Be the inspiration» – ha detto Rassin: siate di ispirazione. Un appello ed un invito che hanno trovato di certo una compita realizzazione nel centro polifunzionale di Arquata. Gli illustri ospiti hanno infine lasciato la città di Federico II per raggiungere Camerino e prendere visione e contatto con i terribili effetti del sisma nella nostra regione. Positivo il bilancio per il Rotary jesino e per l’intero Distretto, già protagonisti, nell’ultimo anno, di tante ed importanti iniziative, che hanno caratterizzato sia la presidenza dell’avv. Paola Duca, che il governatorato del dott. Gabrio Filonzi.

A cura di Marco Torcoletti

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*