Ruba cellulare in una sala giochi, giovane incastrato da Polizia

ANCONA – “Venite presto, qualcuno ha rubato il mio telefono” : questo l’allarme lanciato ieri sera al 113 della Questura di Ancona da una donna che sosteneva di aver subito il furto del cellulare in una Sala Giochi della zona Baracolla, dopo averlo lasciato su un tavolo da gioco.

Immediato l’intervento della Volante che, nel portarsi sul posto, intorno alle 21.00, notava un giovane – un campano di 23 anni, residente nella Provincia – uscire dal locale per dirigersi alla sua macchina. “Non ho fatto niente”, diceva subito ai poliziotti come se volesse discolparsi di qualcosa. “Excusatio non petita, accusatio manifesta” si diceva un tempo: anche se, in effetti, il giovane non aveva al seguito alcun telefono cellulare.

Ad incastrarlo, però, vi erano le immagini di videosorveglianza del locale:  i poliziotti, dopo averle visionate ed estrapolate, non avevano alcun dubbio che ad impossessarsi del telefono lasciato sul bancone era stato proprio il giovane campano.

Poco dopo, rinvenivano il telefono in un pertugio all’esterno del locale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*