Ruba l'oro a un'anziana, badante nei guai. Carabinieri intensificano i controlli per le festività | | Password Magazine
Festival Pergolesi

Ruba l'oro a un’anziana, badante nei guai. Carabinieri intensificano i controlli per le festività

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

 

JESI – Venti i militari al lavoro questo fine settimana su tutto il territorio, nell’ambito di specifici servizi di controllo intensificato dalla Compagnia durante le festività natalizie allo scopo d contrastare i reati contro il patrimonio. Bilancio dell’attività è la denuncia di 14 persone. Una donna albanese di 48 anni (D.B.) è stata denunciata per furto aggravato. Lei, una collaboratrice domestica, in più riprese ha sottratto ad un’anziana signora gioielli per oltre 15mila euro. Sabato pomeriggio i militari hanno fatto irruzione nell’abitazione della straniera rinvenendo parte della refurtiva, restituita alla legittima proprietaria. Due giovani, uno di Chiaravalle ed una del pesarese, invece, sono stati denunciati per essersi rifiutato di sottoporsi al prelievo di liquidi biologici, benché in evidente stato di alterazione dovuta all’assunzione di stupefacenti. La loro patente è stata ritirata. Tre soggetti, 2 campani ed un siciliano, mentre si aggiravano con fare sospetto a bordo di un’autovettura di grossa cilindrata, sottoposti a perquisizione, sono stati trovati in possesso di grammi 0,70 di cocaina e di un coltello a serramanico e pertanto, oltre ad essere segnalati quali assuntori di stupefacenti, sono stati denunciati per detenzione abusiva di armi. Un giovane dominicano di 30 anni è stato denunciato per rifiuto della propria identità personale, in quanto si è rifiutato di fornire le sue generalità ai militari, che le hanno poi appurate a seguito di foto-segnalamento effettuato con l’AFIS. Sette giovani, invece, tra i 22 e 35 anni, sono stati denunciati per guida in stato di ebbrezza. Le patenti sono state ritirate.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.