Ruba numerose lampadine all’Obi e le nasconde nelle tasche del giaccone, fermato 38enne

ANCONA – Continuano, incessanti, i servizi di prevenzione e repressione dei reati e controllo del territorio da parte della Polizia di Stato, attività fortemente voluta dal Questore di Ancona Oreste Capocasa.

Decine di poliziotti delle Volanti, della Squadra Mobile, del Reparto Prevenzione Crimine Umbria/Marche e delle Unità Cinofile antidroga, si sono alternati da giovedì sera h24 vigilando e pattugliando tutte le zone ritenute più a rischio del capoluogo con controlli a “scacchiera” mirati a luoghi di aggregazione come edifici in stato di abbandono, piazze, locali ed esercizi pubblici ove sono più frequenti traffici illeciti.

Particolarmente rilevanti i risultati operativi conseguiti con diverse persone deferite e sanzionate per violazioni amministrative concernenti l’abuso di droghe e centinaia di persone e veicoli controllati con il sistema di bordo Mercurio.

Verso le ore 19.40, un equipaggio interveniva presso l’OBI della Baraccola di Ancona ove veniva segnalato, dalla vigilanza privata, un uomo sospetto che si aggirava tra gli scaffali. Poco dopo gli Agenti rintracciavano la persona segnalata nel parcheggio intenta ad allontanarsi con la propria autovettura; alla vista della Polizia l’uomo, un moldavo di 38 anni, in regola con le norme sul soggiorno, apriva il giaccone mostrando nelle varie tasche interne numerose confezioni di lampadine per auto di vario tipo e tronchesi per elettricità il tutto per un valore di 211 euro. Durante la perquisizione gli Agenti lo trovavano in possesso anche di un coltello di genere proibito che l’uomo portava al seguito. Il moldavo, accompagnato in Questura, veniva denunciato per furto aggravato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*