Sabato sera folle, frontale e incidente con un'auto che scappa | | Password Magazine
Festival Pergolesi

Sabato sera folle, frontale e incidente con un’auto che scappa

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce
JESI – Sabato sera da leoni quello scorso tra risse e incidenti.  Due i sinistri stradali in città che hanno coinvolto giovani, con conseguenze per alcuni anche gravi. Il primo allarme al 118 è scattato poco prima delle 1.15: un’autovettura con a bordo quattro ragazzi, alle porte di Jesi, lungo la SP 362 che prosegue in direzione Santa Maria Nuova, si è scontrata con una macchina che usciva dal distributore ENI senza rispettare la precedenza. Nell’impatto, i quattro giovani uscivano da soli dall’auto, doloranti ma feriti solo lievemente. Più grave l’atteggiamento dell’altra vettura che sarebbe fuggita, senza fermarsi. I ragazzi hanno richiesto sul posto l’intervento delle forze dell’ordine e dei sanitari. In pochi attimi, sono giunti sul luogo i soccorritori della Croce Verde e della Croce Rossa di Jesi che hanno trasportato gli infortunati all’ospedale cittadino per accertamenti, in codice verde. Sulle dinamiche dell’incidente indaga la Polizia stradale di Jesi, intenzionata a far chiarezza sulle responsabilità e già sulle tracce dell’auto pirata.
Più grave l’incidente avvenuto invece intorno alle  2.45 in via Roma, all’altezza del Bar Parò. Due le vetture coinvolte in uno scontro frontale che fortunatamente non ha mietuto vittime. Per cause ancora in corso di accertamento, forse un colpo di sonno del conducente, un 19enne di Castelplanio, che viaggiava da solo all’interno di uno dei due veicoli si è schiantata contro la vettura che procedeva in direzione opposta, con a bordo una ragazza di 24 anni e un uomo di 30. I tre sono rimasti feriti, con serie lesioni – la più grave è la donna che ha riportato una frattura al femore – anche se nessuno sarebbe in pericolo di vita. Sul luogo, sono intervenuti vigili del fuoco e 118 con l’automedica di Jesi e l’ambulanza della Croce Rossa, una seconda automedica da Chiaravalle e un mezzo della Croce Verde di Jesi: i tre feriti sono stati trasportati tutti a Torrette, in codice rosso per dinamica. Sul posto, i carabinieri per i rilievi.
Notte movimentata anche fuori dalla discoteca Noir: qui un ragazzo di 19 anni di Jesi è rimasto coinvolto in una rissa tanto che è stato necessario l’intervento dei carabinieri, accorsi con una pattuglia poco prima delle 5 del mattino e del 118. Sul posto, un’ambulanza della Croce Verde di Jesi che ha soccorso il giovane trasportandolo in codice giallo al Pronto soccorso di Jesi per le cure.
Banner-Montecappone
Montecappone

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.