San Giuseppe, sfugge all'aggressione gettandosi dalla finestra | | Password Magazine
Banner Aprile IH Victoria

San Giuseppe, sfugge all’aggressione gettandosi dalla finestra

JESI – Precipita nel vuoto per sfuggire ai suoi aggressori. Il fatto è accaduto ieri sera, in via San Giuseppe. Un giovane africano si è gettato ieri sera, intorno le 23, dalla finestra del secondo piano di un appartamento dopo che due sue connazionali, di cui una donna, per cause sconosciute, gli hanno dato addosso, minacciandolo con un coltello. Preso dallo spavento, si è gettato dalla finestra per salvarsi, cadendo sull’asfalto. L’uomo si è trascinato poi fino all’altra parte della strada dove ha chiamato aiuto.

Le urla provenienti dall’appartamento posto al secondo piano della palazzina ed il salto nel vuoto del giovane, hanno subito richiamato l’attenzione dei passanti che, individuando una pattuglia dei Carabinieri lì vicino, hanno
chiesto il loro intervento.

Sul posto è arrivata la macchina dei soccorsi, con i mezzi del 118 e carabinieri. L’uomo, che nella caduta ha riportato diverse fratture, è stato caricato in ambulanza e portato in ospedale, non sarebbe in gravi condizioni. Sul posto anche i vigili del fuoco anche se il loro intervento, all’ultimo, non è stato necessario.

La donna, anch’essa intenta a lanciarsi per i medesimi motivi, salita sul
davanzale per gettarsi nel vuoto, è stata salvata dai militari che, irrompendo nell’appartamento, sono riusciti ad afferrarla per un braccio, pochi istanti prima del salto. All’interno dell’abitazione è stato  rinvenuto e sequestrato il coltello in questione e l’aggressore, successivamente, è stato denunciato per minacce aggravate.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.