San Savino Linking Festival torna l'abbraccio in Piazza | | Password Magazine
Banner Aprile IH Victoria

San Savino Linking Festival torna l’abbraccio in Piazza

JESI – Sabato 30 settembre torna il San Savino Linking Festival: mostre artistiche, laboratori creativi, attività sportive, giochi e cultura si danno appuntamento a Piazzale San Savino, luogo di incontro e dialogo tra culture per una giornata all’insegna dell’amicizia.

Laddove oggi dominano i colori del murales Diverciteen e il monumento a forma di grande mano si torna a sognare in rete contro il pregiudizio e la negatività che per anni sono state parte di questa zona.

Veri protagonisti coloro che vivono, studiano e lavorano quotidianamente a San Savino: le diverse realtà sociali, economiche, culturali ed etniche del quartiere saranno chiamate a scendere in piazza per un sabato in festa, dove il divertimento sarà occasione per conoscersi e confrontarsi, socializzare e crescere.

L’evento, giunto alla terza edizione, è organizzato dall’’Associazione Culturale Victoria, con il supporto del main sponsor International House The Victoria Company (IH TVC), e in collaborazione con il Comune: 
“Il Festival vuole valorizzare e riqualificare il quartiere San Savino, trasformando la piazza in un punto di contatto tra diverse identità, etnie e generazioni che si mettono in collegamento (da cui il termine inglese linking) per generare benessere collettivo ed economia – spiega Giuseppe Romagnoli, presidente dell’Associazione Culturale Victoria –  L’evento celebra altresì la cultura, la musica, l’arte, la danza e lo sport  come linguaggi condivisi, ponti verso l’integrazione e la solidarietà”.

Il San Savino Linking Festival si inserisce all’interno del progetto Chromaesis , iniziativa a cura dei Servizi Culturali del Comune di Jesi che prevede una serie serie di interventi artistici e azioni ideate volte alla conoscenza del quartiere di San Giuseppe e pensate per scandagliare il tessuto socio-culturale del quartiere e meglio conoscerlo sotto vari punti di vista.

IL PROGRAMMA

La giornata di sabato si presenta ricca di attività: piazzale San Savino sarà organizzato in modo tale da ospitare artisti, musicisti, fotografi, stand e punti ristoro, attività di associazioni culturali e sportive. 
Si inizia alle ore 11.00 presso la scuola Federico II, con l’intervento di Graziano Giacani “La macchina del tempo a San Giuseppe”, inserito all’interno del progetto Chromaesis,  per conoscere la storia giocando.

Alle ore 14.30, ci sarà il momento istituzionale, alla presenza del vice sindaco e assessore alla Cultura Luca Butini per la consegna dei certificati Cambridge e DELF agli alunni della scuola primaria “Garibaldi” e secondaria di primo grado “Federico II”, a cura di IH TVC.

Alle ore 15.00 Open Day alla scuola di lingue, con presentazione dei corsi e delle attività. 
A seguire, apertura in piazza degli stand delle associazioni e il via alle attività sportive: ci saranno un Torneo junior di Basket a cura della Società Sportiva Aurora, le dimostrazioni del Club Rugby Jesi ’70 e il Taekwondo organizzate dalla Libertas. Seguiranno le esibizioni di cricket e ping pong rispettivamente a cura di Ackapawa e Polisportiva Clementina. Sul palco ci saranno anche la danza con le allieve della scuola Nuovo Spazio Studio Danza e momenti di spettacolo e intrattenimento con l’associazione “Para un Principe Nano” (ore 19.00). Presenta il giornalista Giancarlo Esposto.

Non mancheranno le attività ludiche con il gioco degli scacchi di Luigi Ramini e il Torneo  “Eddajetira!” della Pro loco. Grazie ad Archeoclub sarà possibile effettuare visite guidate ai resti dell’abbazia di San Savino.

In contemporanea artisti in piazza con David Campana e Peter Cunnington, Basement & Street Culture e gli studenti dell’Istituto E. Mannucci coinvolti in un nuovo progetto di riqualificazione della piazza che, questa volta, riguarderà le decorazioni anche dei pali della luce. “Come valorizzare l’identità di questo luogo” è il tema della tavola rotonda cui prenderanno parte Giuseppe Romagnoli (Comitato Piazza S. Savino), Simona Cardinali (Comune di Jesi, Chromaesis), esponenti del Primo Piano Festival di Ancona,  Morena Vannini, responsabile formazione progetto costruttori di Ponti, Patricia Ciummelli, Istituto Fratelli Cervi di Reggio Emilia, Marco Scarponi (progetto Fami) e Kazi Fockrhul Islam, consigliere comunale straniero. Modera Graziano Giacani.

Da non  perdere l’abbraccio più grande delle Marche in piazza, dove tutti i presenti saranno coinvolti con la collaborazione dell’associazione Animatori Senza Frontiere.

All’interno dei locali dell’IH The Victoria Company la mostra fotografica “San Peppe Card” a far da sfondo alle letture dell’associazione L’Umanesimo che verrà “Due voci Drendro la città”. A seguire (ore 18.00), proiezione del video sul quartiere di San Giuseppe, con autoritratti di Perla Sardella e Perceptions di Alessandro Tesei .
Dalle 19,30 fino alle 22.00, la festa si sposta al Man Cave, con il concerto dei Martini and The Olives. A seguire Spitfire DJ, animazione Sugar Swing.

 

ASSOCIAZIONE CULTURALE VICTORIA – Nasce da un’intuizione della scuola di lingue The Victoria Company con l’obiettivo di promuovere la conoscenza della cultura multi linguistica in modo responsabile, come forma di approfondimento ed arricchimento della conoscenza che le persone hanno dei territori in cui essi vivono, attivando il senso di solidarietà e di rispetto culturale. Sviluppa eventi ed iniziative nei settori dello sport, del tempo libero, del turismo, dell’ambiente  e della formazione e dell’arte in genere, con particolare attenzione alla promozione della culturale locale in un’ottica multi linguistica.
PARTNER : International House The Victoria Company  – Simon Salon – Risparmiovirtuoso.com – Gommista Belardinelli – La Nuova Agricola– The Man Cave – Matt Cancelleria – Aurora Basket Jesi – Ackapawa – Rugby Jesi ’70 – Libertas Jesi – Chromaesis – Nuovo Spazio Studio Danza – Pro Loco Jesi – Giammarco – Praugest – Premiata Fonderia Creativa – Spitfire DJ – Martini and The Olives – Sugar Swing – Harley Davinson – TermentiniMazzoni Officina Rettifiche S.r.l.
MEDIA PARTNER: Password Magazine e Radio Blu.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.