«Saremo Circoli Incredibili», ripartenza e nuove proposte di Arci Jesi Fabriano - Password Magazine

Festival Pergolesi

«Saremo Circoli Incredibili», ripartenza e nuove proposte di Arci Jesi Fabriano

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI -– “SCI, Saremo Circoli Incredibili” è il nuovo percorso di rete pensato nei circoli Arci di Jesi e Fabriano per promuovere il dialogo col territorio, la coprogettazione e i momenti di aggregazione, al fine di riaprire il futuro delle comunità verso il nuovo, soprattutto dopo la lunga chiusura dovuta alle restrizioni pandemiche.

«Abbiamo attraversato un periodo durissimo – spiega il Presidente del Direttivo Arci Jesi Fabriano, Ruggero Fittajoli – la pandemia ha comportato una prolungata chiusura dei nostri circoli, ma abbiamo trovato la forza di resistere, allacciando anche nuove relazioni: ora vogliamo tornare a guardare avanti, a progettare attività a favore dei soci e del nostro territorio».

Le curatrici del progetto, Carolina Mancini e Sofia Marasca, hanno incontrato i circoli Arci del territorio (di Jesi, Pantiere, Castelbellino, Moie, Mergo, Rosora, Fabriano, Santa Maria Nuova, Angeli di Rosora, Montecarotto, Monte San Vito, Staffolo), chiedendo di raccontare il quartiere o la città, costruendo così un ampio programma di appuntamenti.

In apertura, lo scorso sabato 13 novembre è stato presentato il libro “Questo non è amore – L’amore non uccide” della scrittrice e disegnatrice jesina Sted, in dialogo con Casa delle donne, Collettivo Transfemminista di Jesi e con Il tavolo delle ragazze di Torino.

Il programma si sviluppa con cadenza settimanale presso diverse strutture: La Casa di Carte (Circolo Ivo Pasquinelli), il Circolo E. Campanelli (Largo Tien Am En 4, Moie), il
Circolo Ricreativo Pantiere (via G. Leopardi 1, Pantiere), Il Corto Maltese (via Giuseppe Verdi 7, Fabriano), il circolo Il Boccioletto (via Tiziano, Angeli di Mergo).

Si prosegue venerdì 19 e lunedì 22 novembre presso il Circolo E. Campanelli di Moie con un laboratorio di parkour outdoor dalle 16:30 alle 18:30, aperto a massimo 15 persone dai 14 anni in su, a cura dell’Organizzazione sportiva parkour Activita.

locandina arci

Altro laboratorio è quello di graffiti a cura di Cenere, sabato 20 e domenica 21 (dalle 15:30 alle 19:00 al Circolo ricreativo di Pantiere). Si prosegue domenica 5 con il concerto di “A Long Wait”, restituzione della residenza d’artista, a cura di Sconcerti (ore 19 a Fabriano, Il corto maltese), sabato 11 dicembre con concerto e DJset di Caranna (ore 22 a Jesi, La Casa di carte), domenica 12 con il laboratorio di serigrafia a cura di Viola Maria Silicati, dai 6 anni in su, per massimo 8 persone (dalle ore 15:30 alle 18:30 a Mergo, Il Boccioletto). Venerdì 17 sarà la volta di Lisa Lain in concerto (ore 22 a Jesi, La Casa di Carte) e, in chiusura, mercoledì 29 de “La Cuoca di Babbo Natale”, animazione teatrale interattiva a cura di Furgolibro, per bambini dai 5 anni in su, per massimo 20 persone, con prenotazione obbligatoria (ore 17 a Mergo, Il Boccioletto).

Tutte le iniziative sono gratuite con obbligo di green pass e previo tesseramento Arci 2021/2022 (la tessera è valida fino al 30 settembre 2022 anche a livello nazionale). La prenotazione è obbligatoria per tutti i laboratori.Per informazioni: https://www.facebook.com/ArciJesiFabriano, arcijesifabriano@gmail.com, jesi@arci.it. Su whatsapp ai numeri 3346313333 (Carolina) e 3319438352 (Sofia) e per mail all’indirizzo arci.jesi.fabriano@gmail.com.

A cura di Angela Anconetani Lioveri

Banner-Montecappone
Montecappone

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.