Scaricatori seriali di rifiuti multati. Porta Valle, eliminata l'isola ecologica | Password Magazine
Festival Pergolesi

Scaricatori seriali di rifiuti multati. Porta Valle, eliminata l’isola ecologica

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Eliminata l’isola ecologica a Porta Valle ma c’è ancora chi continua a fare il furbo e a scaricare rifiuti ingombranti. Giro di multe la scorsa settimana in via Lucagnolo: i vigili urbani hanno individuato e sanzionato tre persone per abbandono di rifiuti. Ciascuno di loro pagherà 50 euro per ogni violazione. La Polizia municipale ha fatto sapere che, da inizio anno, sono diversi i verbali emessi sulla cattiva raccolta differenziata, anche elevati. Se l’abbandono di rifiuti avvenisse per opera di una ditta, non eseguendo correttamente lo smaltimento dei rifiuti per materiali diversi, si potrebbe incorrere addirittura nel penale. L’isola ecologica di via Lucagnolo è stata eliminata grazie all’intervento del Comitato Abitanti Centro storico: «Una piccola conquista – fa sapere la presidente Anna Tosti – I rifiuti sostavano proprio a ridosso delle mura, in prossimità di una delle porte d’ingresso del centro storico. Praticamente, era la prima cosa che vedevano turisti e visitatori, arrivati dal vicino piazzale delle corriere». I residenti lamentavano l’utilizzo dell’isola anche da parte di scaricatori seriali, non del centro, che abbandonavano di tutto: divani, elettrodomestici, di tutto di più. «Alcuni abitanti erano anche molto spaventati perché in quella zona avevano notato la presenza di un giro di spaccio – continua la Tosti – Per questo abbiamo chiesto all’Amministrazione comunale di togliere l’isola permettendo a chi abita nella piazzetta di fare il porta a porta. Quest’estate è successo che effettivamente questo punto di raccolta è stato soppresso ma senza nessuna comunicazione ufficiale da parte del Comune al Comitato. Ancora oggi, chi non è abbastanza civile da percorrere 30 metri per gettare la spazzatura nelle vicine piazze Baccio Pontelli o  Sansovino, dove ci sono altre isole, abbandona il sacchetto e se ne va».  Il sospetto del Comitato è che però non si tratti di residenti del centro ma ancora opera di scaricatori abituali. Dopo le recenti multe, è stato comunque posizionato il cartello con il divieto di scarico.

Un’altra situazione di degrado è stata segnalata in via dei Fornaciai, in prossimità di via Roma: anche qui, i residenti lamentano la presenza di incivili che lasciano rifiuti incustoditi e non differenziati presso l’isola di prossimità: scatoloni, mobili, bottiglie, sacchetti abbandonati ai piedi dei cassonetti. L’intervento della pattuglia, la scorsa settimana, è stato indispensabile per riportare l’ordine e ora un cittadino dallo scarso senso civico è attenzionato. «Oggi per noi della zona di via Roma è stato un grande giorno – è il commento di un residente sui social che si è congratulato anche con uno dei vigili urbani intervenuti, il capitano Anna Grasso  – vorrei ringraziare tutti coloro che hanno collaborato con gentilezza e comprensione alla pulizia di questo splendido vialetto, cassonetti compresi».

 

Banner-Montecappone
Montecappone

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.