Screening a Fabriano, posti esauriti in poche ore | Password Magazine

Screening a Fabriano, posti esauriti in poche ore

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

FABRIANO – Screening a Fabriano, è corsa ad effettuare i tamponi. Al punto che le prenotazioni, aperte ieri (7 gennaio), sarebbero arrivate “in massa”, esaurendo in poche ore tutti i posti disponibili. Lo conferma anche il sindaco di Fabriano Gabriele Santarelli: «L’adesione allo screening di massa è stata maggiore rispetto alle più rosee aspettative. Purtroppo già negli scorsi minuti ci hanno comunicato che i posti disponibili per le tre giornate sono esauriti – comunica -. Ho già personalmente chiesto al Direttore di Area Vasta Dott. Guidi, in accordo con i sindaci degli altri comuni coinvolti, di prevedere un aumento del numero delle postazioni che verranno organizzate al Pala Guerrieri per poter dare la possibilità anche ad altri cittadini di potersi prenotare. E’ importante per questo che chi per qualsiasi motivo dovesse non avere più la possibilità di sottoporsi al tampone pur avendo prenotato, annulli la prenotazione stessa rientrando nel sistema».

L’operazione di screening organizzata dalla Regione Marche per contrastare la diffusione del Covid-19 attraverso il tracciamento dell’epidemia e l’individuazione degli asintomatici, si svolgerà a Fabriano nei giorni 11, 12 e 13 gennaio 2021, dalle ore 8.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 18.30, presso il PalaGuerrieri.
Chiamati ad effettuarlo, su base volontaria, i residenti e i non residenti che soggiornano, per motivi di lavoro o di studio, nei comuni di Fabriano, Sassoferrato, Cerreto d’Esi, Genga, Serra San Quirico, Mergo.
Indignazione da parte di chi, in giornata, non è riuscito a prenotarsi: «Possibile che nel giro di un paio d’ore si sia finito tutto? – è la lamentela di un cittadino dell’ambito territoriale –  E ho fatto un paio di conti. E ho visto che i posti disponibili sono di fatto 960 tamponi in un giorno. Quindi, in totale, questo screening di “massa” prevede al massimo neanche 3.000 tamponi? Quando solo Fabriano ha 30.000 abitanti e senza metter dentro anche gli altri comuni dell’Ambito?».
Osservazioni arrivate qualche giorno fa anche dall’ambito che comprende la popolazione di Chiaravalle, chiamata allo screening insieme ad altri comuni nei giorni  20-21-22 gennaio, al PalaBadiali di Falconara Marittima. A puntare il dito sul basso numero dei tamponi rispetto al numero degli abitanti era stato il sindaco Damiano Costantini: «Uno screening non di massa, ma solo per alcuni».

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.