"Scrittori leggono scrittori", appuntamento dedicato a Carlo Levi | | Password Magazine

“Scrittori leggono scrittori”, appuntamento dedicato a Carlo Levi

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

MOIE – Secondo appuntamento, giovedì 5 febbraio (ore 18), alla biblioteca La Fornace di Moie, della rassegna “Scrittori leggono scrittori”, organizzata dal Comune di Maiolati Spontini, tramite il consigliere delegato alla Cultura Sandro Grizi, e curata dagli intellettuali marchigiani Massimo Raffaeli e Francesco Scarabicchi, con letture di Giorgio Sebastianelli. Il giovane giornalista e scrittore Alessandro Leogrande presenterà la figura di Carlo Levi, attraverso il suo capolavoro “Cristo si è fermato a Eboli”. Leogrande è vicedirettore del mensile Lo straniero. Collabora con quotidiani e riviste e conduce trasmissioni per Radio3. Ha pubblicato, fra l’altro, Un mare nascosto (2000), Viaggio tra i nuovi schiavi nelle campagne del Sud (2008) e Il naufragio. Morte nel Mediterraneo (Feltrinelli 2011).

L’autobiografia di Levi, nella quale si raccontano gli anni del confino in Lucania, sotto il regime fascista, è il primo dei libri civili al centro della settima edizione di “Scrittori leggono scrittori”, inaugurata dall’anteprima di giovedì scorso dedicata a Dante Alighieri, salutata da un grande successo di pubblico.

Il prossimo appuntamento della rassegna sarà giovedì 12 febbraio, con il docente di Sociologia all’Università di Urbino Peter Kammerer che leggerà Paolo Volponi, in particolare i “Discorsi parlamentari”. La formula proposta prevede, anche quest’anno, l’introduzione dei curatori, una prima lettura, l’intervento del relatore che presenterà il personaggio letterario, una seconda lettura e le conclusioni dei curatori. Lo stile non sarà di una lezione accademica ma quello della conversazione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.