Scuola «Martiri della Libertà», cantiere infinito: i genitori e bimbi protestano | | Password Magazine

Scuola «Martiri della Libertà», cantiere infinito: i genitori e bimbi protestano

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce
I genitori e gli alunni della scuola Martiri della Libertà in una protesta nei mesi scorsi in Consiglio comunale.

JESI – Genitori e alunni in Consiglio comunale con i cartelli per protestare contro il dilungarsi dei lavori alla scuola Martiri della Libertà. Interventi che sarebbero dovuti durare un anno per adeguamenti strutturali e antincendio, già coperti da finanziamento del Ministero della Pubblica Istruzione, ma ad oggi ancora non conclusi. A rallentare i tempi di consegna, problemi fra l’azienda aggiudicataria dei lavori e il Comune: certo è che ancora non si vede una luce.

«Ridateci la nostra scuola», «Vogliamo la nostra struttura ma nessuno se prende cura», «Siamo sparpajati»: c’è scritto sui cartelli. I genitori lamentano infatti anche la suddivisioni delle classi in tre plessi della città (Perchi, Mazzini e Federico II) con conseguenti difficoltà di spostamento e ritardi, nonostante una navetta messa a disposizione dal Comune. A questo si aggiunge il problema della condivisione degli spazi, con classi ricavati all’interno di laboratori. Il sindaco Massimo Bacci ha promesso loro un incontro per discutere della questione.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.