Scuola Perchi, lesioni causate da siccità: programmati interventi di risanamento | | Password Magazine
Festival Pergolesi

Scuola Perchi, lesioni causate da siccità: programmati interventi di risanamento

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce
Perchi, foto da: www.scuolafedericosecondo.it

JESI – Scuola Perchi, sono in fase di programmazione gli interventi necessari per il risanamento delle lesioni verificatesi ai muri divisori interni dell’edificio. Crepe che avevano di non poco preoccupato i genitori degli alunni, allarmati per la stabilità dell’edificio. “Nessun problema legato a fenomeni sismici quanto piuttosto alla siccità di quest’ultima estate – rassicura Roberto Renzi, assessore all’Urbanistica – I terreni di fondazione, prosciugandosi a causa delle temperature roventi, unitamente alla leggerezza della struttura che poggia su un unico piano, hanno provocato il lesionarsi dei divisori interni. Nessun danno a pilastri, pavimentazioni, travi e solai”. Così l’assessore Renzi mentre già da stamattina sono in corso le dovute verifiche nell’edificio scolastico da parte dei tecnici: “Stiamo facendo dei sondaggi per studiare la situazione in profondità e dare una conclusione agli accertamenti. Presto, daremo alla scuola comunicazione degli esiti”.

Intanto, sono stati completati i lavori alla scuola Mazzini, dove si erano resi necessari interventi alle coperture; appaltato invece l’opera di demolizione dell’edificio scolastico Lorenzini di viale Verdi, abbandonato da alunni, insegnanti e personale nel 2014 dopo che le verifiche di vulnerabilità sismica ne avevano rivelato le scarse condizioni di sicurezza:”I lavori inizieranno al più presto – fa sapere Renzi – Intanto è stato già siglato un accordo con i progettisti per la nuova Lorenzini che sorgerà nella nuova area individuata in via Schweitzer”.
Per quanto riguarda invece la scuola Martiri della Libertà, è stato approvato il progetto di risanamento dell’edificio e presto si passerà all’aggiudicazione dell’appalto. Sono in programma ulteriori verifiche sismiche e interventi a tutte le scuole pubbliche della città.

(C.C.)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.