Secondo appuntamento "Lavoro da diritto a privilegio?" con Tartaglia e Casali | | Password Magazine
Festival Pergolesi

Secondo appuntamento "Lavoro da diritto a privilegio?” con Tartaglia e Casali

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

MOIE – Secondo incontro, mercoledì 20 maggio, alle ore 21, del ciclo di conferenze dal titolo “Lavoro da diritto a privilegio? Il ruolo delle imprese, le possibilità per l’Amministrazione locale, le speranze di un territorio” organizzato dal Comune di Maiolati Spontini. Gli appuntamenti, in programma alla biblioteca La Fornace di Moie, nascono dalla volontà dell’Amministrazione comunale di approfondire il tema della concezione dell’impresa, del lavoro e del territorio.

Dopo il primo incontro – con la conferenza dal titolo “I fiori, il vino e le nostre colline”, introdotto dalla consigliera di maggioranza che ha promosso l’iniziativa Irene Bini, con gli interventi di Mauro Ragaini, Fabio Taffetani e Doriano Marchetti – si prosegue con un confronto sul tema “L’impresa possibile”. Al centro del dibattito l’impresa come ambiente, dove la persona ha l’opportunità di intraprendere percorsi di formazione e di crescita professionale che valorizzano capacità e talenti su cui l’impresa stessa si fonda. La serata vedrà la presenza del direttore generale della Banca Popolare di Ancona Nunzio Tartaglia, di Giuseppe Casali, amministratore delegato del Gruppo Pigini, e del sindaco Umberto Domizioli, moderati da Rito Straccia corporate advisory del Gruppo Ubi Banca.

Il terzo e ultimo appuntamento è in programma mercoledì 27 maggio, sempre alle ore 21, e si intitola “Il lavoro che vorrei”. Il dibattito non potrà non trattare della crisi, che fa rivedere il modo di pensare alla crescita economica. Saranno presenti l’imprenditore Enrico Loccioni e il vice presidente provinciale della CNA Maurizio Paradisi. Moderatore Patrizio Massi, psicologo del lavoro. Le conferenze sono aperte e rivolte alla cittadinanza tutta, con un’attenzione specifica a chi opera nel settore lavoro, welfare e attività produttive imprenditori di riferimento del tessuto marchigiano

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.