Senigallia, annullato il Summer Jamboree e tutti i grandi eventi | Password Magazine

Senigallia, annullato il Summer Jamboree e tutti i grandi eventi

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

SENIGALLIA – Sarà un’estate senza Summer Jamboree, Caterraduno e X-Master . Sono tutti rinviati al 2021 i grandi eventi della città di Senigallia, un duro colpo per il turismo della costa. Lo ha detto il sindaco Maurizio Mangialardi in sede di Consiglio comunale, ieri pomeriggio: «Sarà una stagione turistica interamente da riscrivere – ha detto -. Dovremo ripensare gli eventi che non potranno, per la maggior parte, essere riproposti così come li conoscevamo». Impossibile pensare a una qualche forma di svolgimento nell’estate del Covid, essendo i tre eventi per natura calamite di folla. Non è escluso qualche intrattenimento in via digitale ma non ci saranno balli, concerti e live nelle piazze. Oggi il primo cittadino incontrerà gli organizzatori del Summer Jamboree per pianificare un rilancio dell’edizione 2021.

Non c’è altra soluzione per il Festival Internazionale di Musica e Cultura dell’America anni degli ’40 e ’50, che era in programma a Senigallia dal 29 luglio al 9 agosto 2020, capace di richiamare nella cittadina marchigiana migliaia di persone provenienti da tutto il mondo.

«Abbiamo lavorato all’edizione 2020 fino all’ultimo minuto possibile – spiegano gli organizzatori – cercando di tenere in piedi la possibilità di svolgere l’evento, che anche quest’anno avrebbe avuto una line up artistica indimenticabile. Riteniamo però che anche in un momento di speranza, con nuove aperture via via sempre più ampie, la sicurezza delle persone vada comunque messa sempre al primo posto. Vista l’impossibilità di svolgere in forma ridotta o che possa contemplare una qualche forma di ‘distanziamento sociale’ il festival che conta così tante presenze da tutta Italia e dal mondo, abbiamo ritenuto imprescindibile, assieme all’Amministrazione comunale, scegliere di fare un passo indietro quest’anno per tornare più forti di prima nel 2021».

«L’emergenza sanitaria determinatasi con l’epidemia di Covid-19 – afferma il sindaco Maurizio Mangialardi – ci vede costretti a rimandare al 2021. Il distanziamento sociale e tutte le altre forme di prevenzione dal contagio non sono conciliabili con una manifestazione che richiama decine di migliaia di persone. È una decisione che non avremmo mai voluto prendere, sia perché il Summer Jamboree rappresenta da oltre vent’anni l’evento che più identifica la nostra città sulla scena internazionale, sia perché siamo consapevoli degli effetti negativi che il suo annullamento comporterà sul piano economico per tante attività. In questo momento, tuttavia, il nostro principale dovere è quello di tutelare la salute pubblica. Insieme agli organizzatori, che ringrazio per la sensibilità dimostrata, siamo già al lavoro per programmare l’edizione del prossimo anno».

FB_IMG_1589458096904

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.