Serata solidale, al Circolo Cittadino raccolti 2500 euro per Ascoli | | Password Magazine
Festival Pergolesi

Serata solidale, al Circolo Cittadino raccolti 2500 euro per Ascoli

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

ASCOLI – Ascoli e Jesi unite nel nome dell’arte e della solidarietà.  Sabato 13 Maggio 2017, nella stupenda “Sala De Carolis e Ferri”, della Pinacoteca di Ascoli Piceno,  l’Associazione Arma di Cavalleria ha consegnato nelle mani del Sindaco Guido Castelli, il ricavato (2.500,00 €) derivante da una serata di beneficenza svoltasi a Jesi, l’8 aprile scorso, presso il locale Circolo Cittadino,  dal titolo “Con il cuore oltre l’ostacolo”. Il ricavato verrà utilizzato per il restauro della Pala d’Altare raffigurante “La resurrezione di Cristo” di Giacinto Brandi, pittore protagonista della pittura del Seicento, sita nella chiesa di S. Angelo Magno e fortemente danneggiata dal terremoto del 30 ottobre 2016.

Il sindaco Castelli ha sottolineato l’importanza dell’iniziativa che, oltre ad essere una testimonianza di vicinanza e di  solidarietà rappresenta un esempio di volontà e concretezza sulla via della ricostruzione post terremoto.

Il Consigliere nazionale dell’Associazione Arma di Cavalleria, Cav. Romano Bartera,  portando il saluto del Presidente Nazionale, ha evidenziato come i militi dell’arma siano stati tra i primi soccorritori ad intervenire nelle zone colpite dal sisma e ad effettuare opera di controllo del territorio e di anti sciacallaggio.

Alla conferenza stampa hanno partecipato, oltre al primo cittadino, il Direttore dei Musei Civici di Ascoli Piceno Stefano Papetti, il Consigliere Nazionale dell’Associazione Arma di Cavalleria, Romano Bartera, il vice presidente del Circolo Cittadino di Jesi Carla Saveri, il Conte Giovanni Martines Augusti presidente del 7° Lancieri Milano e il giornalista Giancarlo Bassotti.

Banner-Montecappone
Montecappone

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.