Serie TV: va in onda The Americans, gli USA nella Guerra Fredda | Password Magazine
Festival Pergolesi

Serie TV: va in onda The Americans, gli USA nella Guerra Fredda

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

È in onda dal quattro novembre la serie televisiva “ The Americans” trasmessa in Italia dalla Fox. Sulla scia di altre serie come Homeland questa serie mette in scena ancora una volta la fobia americana della cospirazione in un’avvincente storia di spionaggio familiare ambientata in piena guerra fredda.

Elizabeth e Philip Jennings (gli attori Keri Russell e Matthew Rhys) sono de agenti russi sotto copertura che da molti anni fingono una vita felice in America. Nonostante il matrimonio sia solo una farsa, col passare del tempo iniziano a provare sentimenti reali, messi alla prova dalla guerra in corso tra USA e URSS. In più i loro figli, ignari della loro vera identità, continuano a crescere con gli ideali americani del capitalismo e del consumismo, cioè proprio quei valori che la coppia è chiamata a combattere. Questa è la trama iniziale di “The Americans”, buona serie TV nata dalla penna di Joe Weisberg.

L’idea di fondo è sostanzialmente basata sullo scontro di due mondi così diversi, ma costretti a convivere in uno stesso posto. La vita americana è scandagliata e criticata dall’interno, anche quando Philip inizia a sentirsi sempre più vicino ai principi occidentali, al contrario della moglie, fortemente convinta della causa comunista. La serie è quindi una nuova frontiera del filone spionistico, soppiantato negli anni novante dalle serie drammatiche o psicologiche, ora in grosse difficoltà creative e  ricreative.

Per ora abbiamo visto solo poche puntate per trarne un giudizio complessivo, ma ci aspettiamo ottimi sviluppi, come pure un grosso impatto sul pubblico e sulla critica.

 

a cura di Giuseppe De Lauri

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.