Servizio Civile, a Jesi 6 progetti e 18 posti | | Password Magazine
Festival Pergolesi

Servizio Civile, a Jesi 6 progetti e 18 posti

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Jesi apre ancora una volta le porte al Servizio Civile per il bando del 2019.

Lunedì 20 agosto è stato pubblicato il Bando di Servizio Civile che coinvolgerà 53000 giovani di età compresa tra i 18 e i 28 anni: i progetti per quest’anno sono vari e interessanti, e la città di Jesi partecipa con 6 progetti per un totale di 18 posti.

Il comune di Jesi crede molto nel Servizio Civile e il sindaco di Jesi Massimo Bacci ha da sempre appoggiato l’iniziativa: “Si tratta di un interessante e importante mezzo grazie al quale far approcciare i ragazzi al lavoro – spiega il sindaco – il Servizio Civile permette all’ente di acquisire preziose risorse per il proprio lavoro e ai giovani dà la possibilità di assorbire importanti nozioni e valori. Anche l’assessora ai servizi sociali Paola Lenti spalleggia il progetto: “Favorire la diffusione del valore del Servizio Civile è un primo approccio lavorativo per acquisire competenze”.

Quest’anno l’ARCI Servizio Civile di Jesi ha messo in campo dei progetti molto interessanti e il presidente Stefano Squadroni ne è entusiasta: “Io credo molto nel Servizio Civile e quest’anno abbiamo avuto dei fondi abbastanza sostanziosi per poter ideare dei progetti accattivanti e utili. Inoltre, non si parla più di Servizio Civile Nazionale ma bensì di Servizio Civile Universale in cui è il volontario stesso a mettersi in gioco e in discussione con le proprie risorse e valore”.

I progetti Arci Servizio Civile Jesi sono “Una storia da raccontare” che si svolgerà nella casa di riposo di Jesi (n.3 posti) ma anche in quelle di Morro D’Alba (n.2 posti), Chiaravalle (n.1 posto), Cupramontana (n.2 posti), Cingoli (n.1 posto), Montecarotto (n.2 posti), Staffolo (n.2 posti), Santa Maria Nuova (n.2 posti) e Filottrano (n.2 posti); “Azione Comune per un polo culturale” per la realizzazione di eventi in rete tra i vari musei jesini nella sede della Pinacoteca (n.4 posti); “La memoria, dalle storie locali all’educazione alla pace” focalizzato sulla memoria storica della Festa della Liberazione e della Giornata della memoria presso l’Arci Servizio Civile Jesi (n.1 posto); “Dati sostenibili, le biblioteche raccontano la comunità” con l’obiettivo di valorizzare il ruolo delle biblioteche con sede nella biblioteca Planettiana di Jesi (n.2 posti), Biblioteca La Fornace di Maiolati Spontini (n.1 posto), Biblioteca Comunale di Chiaravalle (n.1 posto), Biblioteca Comunale di San Paolo di Jesi (n.1 posto), Centro Studi Romolo Murri di Gualdo (n.1 posto); “Jesi in progress, costruiamo il futuro” che ha lo scopo di strutturare e promuovere un’offerta di percorsi turistici (culturali, naturali ed eno-gastronomici) intesi come sistema di accoglienza diffusa a Jesi e nei comuni della Vallesina con sede nel Comune di Jesi (n.4 posti) e “Una rete per la salute” che vede come protagonisti gli anziani e i bambini con la finalità di potenziare e qualificare gli interventi di sensibilizzazione e informazione sui benefici dell’attività motoria, con sede UISP di Jesi (n.4 posti), Pesaro (n.1 posto), Macerata (n.1 posto) e Fabriano (n.2 posti).

A testimonianza dell’unicità del Servizio Civile, due ragazzi che stanno per terminare il bando del 2018 hanno descritto la loro esperienza come istruttiva e d’impatto: “Mi sono voluta mettere alla prova e in discussione con persone di un’età molto lontana dalla mia – commenta Valentina Sandroni che ha svolto il SC presso la casa di riposo di Jesi – ed è stata un’esperienza che mi ha cambiata e arricchito. Gioele Marozzi ha invece passato il suo anno nella Pinacoteca di Jesi, “ho sempre sentito parlare di questo bando e ho deciso di iscrivermi, grazie al racconto di una mia amica che lo aveva svolto. La passione nel raccontare il suo anno mi ha dato il giusto sprint per spedire la domanda di partecipazione”.

Il termine per l’invio della domanda di partecipazione alla selezione dei volontari di Servizio Civile per tutti i progetti è il 28 settembre 2018, per chi consegnerà la domanda a mano il termine è sempre il 28 settembre 2018 alle ore 18:00.

Banner-Montecappone
Montecappone

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.