Sferra calci e pugni agli agenti durante un controllo, arrestato | Password Magazine

Sferra calci e pugni agli agenti durante un controllo, arrestato

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce
Immagine di repertorio

ANCONA – Controlli rafforzati il fine settimana, congiuntamente tra Polizia di Stato, carabinieri, Guardia di finanza, cinofili, polizia stradale e polizia locale. Controllate quasi 100 persone, 30 esercizi commerciali. Nel corso degli accertamenti intorno a piazza del Papa, alla volante della Polizia veniva segnalata, all’ingresso del porto, una lite tra due ragazzi per futili motivi. Il tempestivo intervento della Polizia di stato è stato provvidenziale per evitare il peggio. Riportata la calma tra i due sono ripresi i servizi fino a notte fonda. Ai due ragazzi litigiosi sono state elevate anche due contravvenzioni in quanto senza motivo e dopo le 23.

Polizia
Controlli congiunti, placati i due ragazzi litigiosi. 

Verso la mezzanotte, una volante, notando la presenza in Corso Carlo Alberto di un soggetto con atteggiamento sospetto e privo di dispositivi di protezione individuale, decideva di procedere ad un controllo.
Il giovane già noto alle forze dell’ordine per reati come rissa, lesioni, minacce e oltraggio a pubblico ufficiale, originario dell’Ecuador, 28 anni, iniziava subito a comportarsi in maniera aggressiva, insultando gli operatori e aggredendoli anche fisicamente.
Il soggetto è stato immobilizzato e tratto in arresto per i reati di resistenza, oltraggio, minaccia e lesioni a Pubblico Ufficiale e portato in Questura per la redazione degli atti necessari.
Arrivati in Questura il ragazzo ha aggredito nuovamente gli operatori cercando di sferrare pugni e calci.
Il 28enne veniva messo in sicurezza e messo agli arresti domiciliari.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.