Shakespeare in a box, al Pergolesi va in scena "TMPST – The Tempest Vogued" | | Password Magazine

Shakespeare in a box, al Pergolesi va in scena “TMPST – The Tempest Vogued"

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Si è svolta stamattina la conferenza di stampa di presentazione del progetto didattico e spettacolo “Shakespeare in a box”, giunto alla sua 3^ edizione. In occasione dei 400 anni dalla morte di Shakespeare, sabato 23 aprile, alle ore 21.00, va in scena al Teatro Pergolesi di Jesi “TMPST – The Tempest Vogued“, l’ultima opera testamentaria del poeta inglese. La rappresentazione è frutto di circa un anno di lavoro concretizzato, negli ultimi sei mesi, dagli studenti del Liceo Classico Vittorio Emanuele II e Liceo Artistico Mannucci di Jesi e del Liceo Classico Giacomo Leopardi di Recanati.

Presenti alla conferenza stampa l’assessore alla Cultura Luca Butini, il presidente dell’Associazione Culturale Victoria Giuseppe Romagnoli e la coordinatrice del progetto Veronica Romagnoli, la Dirigente del Liceo Classico prof.ssa Costantina Marchegiani e la regista Fiorenza Montanari.

L’Organizzazione dell’intera iniziativa, patrocinata dalla Regione Marche, dal Comune di Jesi, dal Comune di Recanati e della Fondazione Pergolesi Spontini, è a cura dell’ Associazione Culturale Victoria: protagonisti saranno i  400 gli studenti coinvolti in questa terza edizione. 15 le classi partecipanti, 18 gli studenti attori. Ancora 15 saranno, uno per classe, i lavori prodotti per l’ormai consueta mostra dedicata al grande poeta inglese e ai temi trattati dal testo dello spettacolo. Testi originali e regia sono di Fiorenza Montanari.

Lo spettacolo – in lingua inglese e italiano – sarà proposto in anteprima al Teatro Mestica di Apiro venerdì 22 aprile (ore 21.00). Dopo la rappresentazione a Jesi di sabato, andrà poi in scena al Persiani di Recanati domenica 24 aprile (ore 21.00)

La mostra, che sarà allestita nel foyer del Teatro Pergolesi, in concomitanza con la rappresentazione di sabato 23, giorno del compleanno di Shakespeare, decreterà, attraverso il voto del pubblico, l’assegnazione dei premi previsti per i ragazzi e per gli istituti partecipanti messi a disposizione dal main sponsor, International House – The Victoria Company. Saranno 4 i soggiorni studio all’estero, più un primo premio assoluto ed uno per il miglior box di ogni Istituto.

E in un anno così speciale, in ricordo del grande genio di Shakespeare, non poteva mancare una doppia sorpresa. In centro storico, infatti, il Bar Imperiale e la Picca organizzeranno un aperitivo a tema dedicato al 400° anniversario mentre in Piazza della Repubblica l’artista, Davide Campana, in arte Panic wetpaint, realizzerà un’opera che sarà parte di un più ampio progetto condiviso dalle tre città ospitanti le rappresentazioni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.