Si apre a Jesi la mostra "I colori di Zara" | | Password Magazine
Festival Pergolesi

Si apre a Jesi la mostra "I colori di Zara"

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Sarà inaugurata mercoledì prossimo, alle ore 18, al Palazzo dei Convegni di Corso Matteotti la personale di Adam Marusic “I colori di Zara”. Il titolo della mostra racchiude ed esplicita il legame di Marusic con la città dalmata, dove l’artista, originario di Fiume, perfezionò la sua formazione intellettuale laureandosi in arti visive e dove dal 2005 insegna pittura e scenografia. I suoi lavori si fondano sul colore e la luce, elementi che acquisiscono uno spessore e una densità quasi archittettonica nella costruzione del quadro. Del resto le opere della mostra sono totalmente ispirate alla luce e ai colori di Zara, luogo, come spesso accade nella creazione artistica e poetica, allo stesso tempo reale e immaginario, spazio fisico e dell’anima che diventa epitome e paradigma di quell’orizzonte al di là dell’Adriatico con il quale da secoli la nostra storia si è intrecciata. Il vissuto di Marusic e la sua stessa biografia personale parlano di un costante dialogo tra le due sponde dell’Adriatico, tra l’Italia e i territori croato-dalmati, nel solco di quella koiné adriatica di cui parlava lo storico senigalliese Sergio Anselmi.

Pittore, scenografo per la Rai e il cinema italiano, Marusic ha collezionato numerose esperienze lavorative fatte di committenze e di mostre tra l’Italia e la Croazia fino a quest’ultima, che gode del patrocinio del Comune di Jesi, del Comune di Zara e dell’Unione Italiana nonché del supporto organizzativo della Comunità Italiana di Zara, del cui esecutivo l’artista fiumano è membro effettivo dal 2006, dopo aver ottenuto la cittadinanza italiana, con l’incarico di consulente e curatore di iniziative culturali. La mostra di Adam Marusic sarà aperta fino al 30 Luglio a ingresso libero.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.