Si perde sul Conero, turista salvato dai Carabinieri Forestali | | Password Magazine
Festival Pergolesi

Si perde sul Conero, turista salvato dai Carabinieri Forestali

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

SIROLO – Brutta avventura stamattina a Sirolo per un turista, salvato dai Carabinieri Forestali. L’uomo, disperso sul Monte Conero, per fortuna era riuscito a chiamare la Centrale Operativa dei Carabinieri di Ancona per chiedere aiuto. Il personale in servizio sul Monte Conero, appena giunta la segnalazione, ha contattato il turista per sincerarsi delle sue condizioni: l’uomo era impaurito ma stava bene, non riusciva a ritrovare la strada per tornare indietro visto che il sentiero che stava percorrendo era dissestato e completamente chiuso dalla fitta vegetazione.

E’ riuscito ad inviare la posizione tramite il cellulare, geo localizzata in località Sassi Neri del Comune di Sirolo. Nella zona, area impervia non priva di pericoli, si sono recati i militari che mantenendo costante contatto telefonico sono riusciti a raggiungere il disperso dopo circa un’ora. L’uomo, seppur in buone condizioni fisiche, presentava escoriazioni superficiali causate dai fitti rovi e mostrava sintomi di disidratazione. Il turista – fanno sapere i soccorritori – era partito dal Parcheggio Monte Conero con l’intento di dirigersi alla spiaggia delle Due Sorelle, ma aveva imboccato un sentiero sterrato collegato ad una traccia che si perdeva nella vegetazione intricata. Pertanto, tentando invano di tornare indietro decideva di chiamare il 112 preoccupato perché sprovvisto di acqua e con abbigliamento non idonea percorrere la fitta vegetazione. L’uomo, originario di Trani, stava trascorrendo qualche giorno di vacanza presso una struttura ricettiva in Comune di Numana. I carabinieri forestali raccomandano ai turisti di pianificare accuratamente le escursioni e dotarsi di acqua e abbigliamento idoneo.

Banner-Montecappone
Montecappone

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.