Sisma: le scuole chiuse e servizi sospesi in Vallesina | | Password Magazine
Banner Aprile IH Victoria

Sisma: le scuole chiuse e servizi sospesi in Vallesina

VALLESINA – Scuole chiuse in diversi comuni della Vallesina dove sono in corso verifiche post sisma. A Jesi il sindaco ha disposto la sospensione delle attività didattiche in tutte le scuole di ogni ordine e grado e delle attività sportive nelle palestre scolastiche fino alle ore 24 di domani giovedì 19 gennaio. Dai primi sopralluoghi gli edifici non hanno evidenziato criticità ma si è deciso per un più accurato ed approfondito controllo degli immobili da parte dei tecnici. Nella giornata odierna sono stati chiusi gli impianti di risalita in via precauzionale. Una volta riscontrato il normale funzionamento gli ascensori torneranno funzionanti. A Cupramontana il sindaco Luigi Cerioni, visto lo sciame sismico e l’allerta meteo diramata dalla Protezione Civile che prevede ulteriori precipitazioni nevose anche per la giornata di domani, ha disposto la chiusura di tutte le scuole anche per domani (19 gennaio). Anche in questo caso, fortunatamente, dai sopralluoghi effettuati al momento non risultano danni agli edifici scolastici.  A Monte San Vito il primo cittadino Sabrina Sartini ha fatto sapere che sono chiuse le scuole, sospese le attività sportive nelle palestre comunali e anche le lezioni alla scuola d’infanzia Grimm ospitata a Montemarciano, come d’intesa con la dirigente scolastica. La popolazione che non possa o non voglia rimanere in casa potrà trovare accoglienza nella Palestra S. Veltre che rimarrà aperta fino ad altro avviso. Chiuse le scuole anche a Staffolo dove è a disposizione dei cittadini uno spazio riscaldato e dotato di bagni per consentire il pernottamento a coloro che non si sentono sicuri nelle proprie case. Rimangono invece aperte a Montecarotto e Castelplanio dove dopo le scosse sismiche di oggi non sono state riscontrate criticità, come pure a Maiolati. Anche a nei comuni di Castelbellino e Monte Roberto, a seguito delle verifiche eseguite negli immobili scolastici comunali, non sono emerse lesioni o danni alle strutture,  pertanto nei plessi scolastici comunali di ogni ordine e grado dell’ Istituto Comprensivo “Gigli” le lezioni si svolgeranno regolarmente. così come  all’Asilo Nido Tingolo. Diversa è la situazione dell’istituto agrario Salvati dove, in accordo con il preside, per domani, si è decisa la chiusura per dare ai tecnici della provincia la possibilità di effettuare i dovuti sopralluoghi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.