“Sogno e libertà”: studenti della Scuola Comics dipingono il reparto di Psichiatria

 

JESI – Stanno lavorando sodo da una settimana i dodici artisti, studenti ed ex allievi della Scuola Internazionale di Comics di Jesi, per realizzare un murales nel cortile interno del reparto di Psichiatria dell’Ospedale Carlo Urbani. “Il progetto è nato su iniziativa dei dirigenti del reparto – spiega la dirigente Graziella Santinelli – E’ un’idea lodevole che stiamo portando avanti con impegno”. Dodici gli artisti impegnati, tra ex alunni e studenti del corso di Illustrazione tenuto dai docenti Marco Astracedi ed Emanuela Orciari che stanno organizzando i lavori: “Sono molto soddisfatto del lavoro che stanno facendo i ragazzi – racconta Astracedi – Abbiamo iniziato la scorsa settimana nonostante il progetto sia nato da tempo. Abbiamo dato ai ragazzi un tema molto vasto, quello del viaggio onirico, del sogno, della libertà attraverso l’immaginazione e tutti hanno prodotto un elaborato. A questi lavori abbiamo cercato di dare una continuità visiva, dato che erano dodici lavori tutti diversi, e posso dire che stanno facendo davvero un bel lavoro”. L’opera riguarda la parte interna della staccionata del cortile del reparto di Psichiatria, per una parete complessiva di 100metri quadrati circa, realizzata grazie alla ditta Caparol che ha fornito colori, secchi, pennelli e tutto l’occorrente. Quella che era una fredda staccionata di legno si sta trasformando in un grande murales accogliente  e cromaticamente caldo, che certamente va ad abbellire questa parte della struttura a beneficio di ospiti e delle famiglie.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*