Sport e Cultura si mescolano, grande festa per l'inaugurazione del Campo da Tiro Medievale | Password Magazine
Festival Pergolesi

Sport e cultura si mescolano, grande festa per l’inaugurazione del Campo da Tiro Medievale

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Si è svolta ieri, alla presenza di alcuni soci dell’Ente Palio San Floriano, della dirigenza del Club Rugby e di diversi cittadini intervenuti, l’inaugurazione del Campo da Tiro per Arco Storico, gestito dall’associazione culturale jesina, ospitato dalla struttura sportiva del prestigioso club rugbistico in via Mazzangrugno.

Un campo che ha permesso già ieri a diversi cittadini di cimentarsi in questa disciplina molto importante per l’associazione di rievocazione jesina (le competizioni servono a decretare il quartiere e comune vincitore al Palio di San Floriano) ma allo stesso tempo in forte espansione sul territorio nazionale grazie anche a realtà come la LAM (Lega Arcieri Medievali) che conta migliaia di soci in tutta Italia e realizza competizioni in diverse regioni, ripresa su RaiUno la domenica a pranzo solo 2 settimane fa per l’importante tappa di San Marino, arricchita dall’esibizione dei tamburi proprio dell’Ente Palio.

L’idea è quella di utilizzare questa nuova struttura per realizzare eventi aperti alla cittadinanza, arricchire gli appuntamenti più importanti della stagione rugbistica e avvicinare un maggior numero di persone a questa disciplina.

Taglio del nastro alle ore 20:00. Presente per l’amministrazione comunale l’assessore all’urbanistica Ing. Roberto Renzi, al suo fianco i due presidenti, per l’Ente Palio Emanuel Santoni, per il Club Rugby Jesi Luca Faccenda.

 

Sul posto le instancabili Sbandieratrici, a loro volta presenti per far provare la loro arte e arricchire visivamente il quadro. Alle 21:00, una cena a base di porchetta e riso freddo, accompagnati da bevande, offerta dall’Ente Palio San Floriano e dal Club Rugby a tutti i cittadini presenti, per chiudere al meglio questa serata di sport e cultura.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.