Stagione Lirica del Teatro Pergolesi, cartellone ricco di novità

JESI – Con un incremento d’incassi del 38% e con l’11% di spettatori in più, la stagione Lirica 2018 si è conclusa nel migliore dei modi: «Questa è la conferma di quanto la comunità sia fedele alla Fondazione e al nostro team – afferma Lucia Chiatti, Amministratore Delegato della Fondazione Pergolesi Spontini – e questa nuova stagione sarà ancora più accattivante».

La 52esima Stagione Lirica di Tradizione del Teatro Pergolesi di Jesi è ormai alle porte con grandi titoli in programma e tante novità: accanto ai tre titoli del grande repertorio, “Madama Butterfly”, “Turandot” e “Carmen”, ci saranno l’anteprima mondiale del balletto “Shine!” di Micha van Hoecke, un progetto con le scuole per l’apprendimento dell’opera lirica; una nuova produzione firmata CirOpera, in occasione dei 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci e dei 50 anni dallo sbarco sulla luna.

In programma mercoledì 5 giugno ore 21, in anteprima mondiale, al termine di una residenza artistica al Teatro Pergolesi, il balletto “Shine, Pink Floyd Moon”, coreografia e regia di Micha van Hoecke, dedicato ai Pink Floyd, su musiche eseguite dal vivo dai Pink Floyd Legend, la più importante band italiana di cover dell’indimenticabile gruppo britannico, con i solisti e il corpo di ballo della Daniele Cipriani Entertainment, per una nuova creazione nata dalla coproduzione tra Daniele Cipriani Entertainment e la Fondazione Pergolesi Spontini.

La Stagione Lirica in abbonamento si apre venerdì 18 ottobre alle 20.30 e domenica 20 ottobre alle 16 (anteprima giovani mercoledì 16 ore 16) con “Madama Butterfly” di Giacomo Puccini, diretta da David Crescenzi, con la regia di Matteo Mazzoni, le scene di Benito Leonori, i costumi di Patricia Toffolutti. Si tratta di una nuova produzione della Fondazione Pergolesi Spontini in co-produzione con Teatri e Umanesimo Latino SpA Treviso e Fondazione Teatro Comunale di Ferrara, nell’allestimento della Romanian National Opera di Cluj-Napoca realizzato dalla Fondazione Pergolesi Spontini.

A seguire, venerdì 22 novembre alle 20.30, sabato 23 alle 20.30 (fuori abbonamento) e domenica 24 alle 16, debutta in prima rappresentazione assoluta la nuova produzione di “CircOpera”, della Fondazione Pergolesi Spontini in collaborazione con El Grito Circo Contemporaneo all’antica e con Bernstein School of Musical Theater. Lo spettacolo, diretto da Marco Attura, con la regia di Giacomo Costantini, le scene di Benito Leonori ed i costumi di Beatrice Giannini, celebra i 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci e i 50 anni dallo sbarco sulla luna, e coniuga la tradizione operistica italiana con la tradizione musicale del circo.

E ancora, venerdì 29 novembre alle 20.30 e domenica 1° dicembre alle 16, va in scena l’opera “Turandot” di Giacomo Puccini, diretta da Pietro Rizzo con la regia, le scene, costumi e luci di Pier Luigi Pizzi, in una nuova produzione della Fondazione Pergolesi Spontini in coproduzione con Fondazione Rete Lirica delle Marche e Teatro Marrucino di Chieti.

Venerdì 20 dicembre alle 20.30 e domenica 22 alle 16, va in scena “Carmen” di Georges Bizet, diretta da Beatrice Venezi con la regia di Paul-Émile Fourny, le scene di Benito Leonori, i costumi di Giovanna Fiorentini, per una nuova produzione della Fondazione Pergolesi Spontini in co-produzione con Opéra-Théâtre de Metz Métropole, Opéra de Massy, Opéra de Reims et Centre lyrique Clermont Auvergne, Fondazione Rete Lirica delle Marche.

Per concludere, a maggio si terrà il Progetto Scuola InCanto 2018-2019, progetto di eccellenza in ambito musicale e teatrale per l’apprendimento dell’opera lirica organizzato da Europa InCanto in collaborazione con Fondazione Pergolesi Spontini. Le scuole del territorio saranno coinvolte nell’allestimento dell’opera “Turandot” di Puccini in scena al Teatro Pergolesi dal 19 al 21 maggio, con la direzione artistica e musicale di Germano Neri, riduzione e adattamento di Nunzia Nigro, regia di Lisa Capaccioli, scene di Danilo Mancini , costumi di Francesco Morabito, suona l’Orchestra Eico, in scena i Cantanti di Europa InCanto e gli alunni degli Istituti Comprensivi “Marchetti” e “Senigallia Sud” di Senigallia, “San Francesco” di Jesi, “Raffaello Sanzio” e “Falconara Centro” di Falconara Marittima, “Caio Giulio Cesare” di Osimo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*