Stipendi non pagati da mesi, scoppia la protesta degli operai | | Password Magazine

Stipendi non pagati da mesi, scoppia la protesta degli operai

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

MONSANO  – Operai in protesta questa mattina davanti lo stabilimento Bocchini srl di Monsano. Una quarantina i dipendenti che hanno scioperato contro la R.C.P. Holding, società di Pesaro cui fa capo l’azienda e prossima ad abbandonarne la gestione. “Protestiamo perché non pagano i nostri stipendi da luglio  – dicono gli operai davanti ai cancelli, affiancati dai sindacati CGL e UIL – Mancano anche i versamenti sui conti pensione. La R.C.P. il 13 ottobre lascerà il controllo dell’azienda e subentrerà un nuovo ente gestore, la Bocchini Arredamenti P. e A. Non sappiamo chi di noi sarà riassorbito e chi no. Il futuro per noi e le nostre famiglie è sempre meno sicuro”.

Venerdì prossimo i sindacati si incontreranno con i commissari giudiziali per patteggiare sul da farsi: “Chiediamo il pagamento degli stipendi arretrati, il lavoratore va rispettato –  continuano i protestanti – Inoltre, ammortizzatori sociali e casse integrazioni per i dipendenti che saranno “congelati” durante il passaggio alla nuova gestione”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.