Storie da biblioteca", i vincitori di Moie premiati anche a livello regionale | Password Magazine
Banner4Baffi

"Storie da biblioteca”, i vincitori di Moie premiati anche a livello regionale

MOIE – Grande soddisfazione perLa Fornace“eFFeMMe23” di Moie a “Storie da biblioteca”, il concorso regionale, giunto alla seconda edizione, organizzato dalla sezione Marche dell’Aib, dall’associazione culturale RaccontiDiCittà e da Narcissus.me di Simplicissimus book farm. Sono stati 124 i partecipanti al concorso, in quindici biblioteche marchigiane, che hanno raccontato il “tempio dei libri” attraverso la scrittura o la fotografia.

Due giovani concorrenti, che rappresentavano la struttura di Moie, hanno vinto il secondo e terzo posto a livello regionale, dopo essersi aggiudicate i primi due premi nell’ambito del concorso interno alla bibliotecaLa Fornace.Adessere stati scelti, fra 314 elaborati, sono stati i lavori di Lorena Maria Bini, seconda della regione con un racconto e prima a Moie, e di Beatrice Andre, giornalista indipendente francese, da cinque anni corrispondente nei Balcani, anche lei utente della bibliotecaLa Fornace, che ha vinto con una fotografia il terzo posto fra tutti i concorrenti marchigiani e il secondo a Moie.

La premiazione regionale è avvenuta lunedì scorso nella Sala Verde di Palazzo Leopardi alla presenza dell’assessore regionale alla Cultura Pietro Marcolini e di Tommaso Paiano, presidente dell’AIB Marche. A prendere la parola è stata, fra gli altri, anche Stefania Romagnoli, la responsabile della biblioteca La Fornace di Moie. Nel corso della cerimonia c’è stata la testimonianza di alcuni detenuti che hanno partecipato al concorso e letto i loro racconti.

L’evento di lunedì in Ancona è stato preceduto dalla proclamazione, venerdì scorso, dei vincitori della biblioteca La Fornace, a Moie. In quell’occasione Lorena Maria Bini e Beatrice Andre sono state premiate dal sindaco Giancarlo Carbini

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.