Storie d'amore nate tra le note: una diretta social per San Valentino | Password Magazine

Storie d’amore nate tra le note: una diretta social per San Valentino

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

FABRIANO – La musica e l’amore ai tempi del distanziamento sociale e della pandemia, con l’Associazione Fabriano Pro Musica che ha organizzato per il giorno di San Valentino a partire dalle ore 19 una diretta social per raccontare come – e quanto – la musica possa pesare all’interno di un rapporto di coppia.

Per raccontare un tema così “delicato” interverranno il critico musicale e scrittore  Massimo “Max” Salari, Frank Martino (curatore della pagina Instagram “Il Musicista
Che Avanza”) e l’ideatore della pagina Facebook Giovanni all’Heavy  Paolo Grillo.

Un San Valentino che racconterà anche le storie di chi, nel suo piccolo, ha vissuto storie d’amore nate tra le note di un pentagramma, magari senza clamore e milioni di dischi venduti, ma che ancora oggi riescono a resistere alla pressione di anni passaticorrendo – e suonando – sui palchi di mezzo mondo.

L’evento sarà ovviamente gratuito, accessibile a tutti gli interessati, e
possibile da raggiungere trovando su Facebook la pagina FabriJazz.

Ma la “prospettiva” dell’associazione fabrianese è anche quella della nuova
edizione
della kermesse musicale, con il festival dedicato alla musica jazz, che taglierà il traguardo dell’edizione numero 8 la prossima estate.

Già decise le giornate dedicate allo “studio”, con i corsi musicale che partiranno dal 24 agosto e che termineranno il 29 agosto. Oltre agli insegnanti legati all’associazione fabrianese, proseguono le trattative per allargare l’offerta formativa con l’arrivo (e l’annuncio a breve) di nuovi insegnanti di livello internazionale capaci di rendere
ancora più competitiva la già valida proposta culturale di Fabriano Pro Musica.

Lavori in corso anche per quanto riguarda la “prospettiva live” di FabriJazz, con contatti in corso per cercare di costruire gli eventi dal vivo. Lo scorso anno sul palco
di FabriJazz
 salirono sul palco dei giardini del poio il trombettista Fabrizio Bosso, il batterista di Elio e Le Storie Tese Christian Meyer, il progetto Emily Dickinsong di Daniele Cervigni e il The Pier Jazz Fourtet del contrabbassista fabrianese Pierpaolo Chiaraluce.

Ma nell’attesa delle nuove conferme, proseguono le lezioni della Popular Jazz School di Fabriano Pro Musica, che nelle scorse settimane ha consegnato anche due borse di studio a dei giovanissimi e talentuosi musicisti lanciati verso le nuove sfide
del mondo musicale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.