Street Food, premiate le stelle del gusto | | Password Magazine

Street Food, premiate le stelle del gusto

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

ANCONA – La serata degli Oscar del Gusto di Re Stocco per l’anteprima serale allo Street Food del Viale e tante novità per il 2015. Oggi al via la manifestazione dedicata al cibo da strada mentre ieri sera, al ristorante Passetto, si è tenuta la cena di gala dell’evento che ha visto la premiazione delle aziende vincitrici dei due concorsi, per vini in abbinamento allo stoccafisso all’anconetana e per oli in abbinamento al pesce azzurro, che si sono svolti lo scorso giugno durante Il Viale dei Sapori.

I riconoscimenti sono andati a Valter Cestini, dell’omonimo frantoio, per il Raggia Suase (premiato dall’economista ed ex senatore Nicola Rossi e dal presidente di Coldiretti Marche, Tommaso Di Sante), a Terre Cortesi Moncaro per il Verdicchio Riserva docg Vigna Novali 2011 (Doriano Marchetti, direttore vendite del gruppo è stato premiato dall’onorevole Piergiorgio Carrescia e dal direttore dell’Imt, Alberto Mazzoni) e a Tenuta Spinelli per l’Offida Pecorino docg Artemisia 2013 (Eros De Carolis premiato dall’ambasciatore Fabio Pigliapoco e dal presidente dell’Accademia, Mauro Bignami).

Nel tardo pomeriggio si è tenuto inoltre il direttivo dell’associazione Re Stocco, organizzatrice insieme all’Accademia dello Stoccafisso all’Anconitana e in collaborazione con Coldiretti Marche e Istituto Marchigiano di Tutela Vini, dello Street Food della Vittoria. Confermato il direttivo e la presidenza di Bernardo Marinelli, è stato istituito un consiglio di esperti per affiancare il lavoro dell’associazione. Ne faranno parte Gualberto Compagnucci (in rappresentanza dei sommelier), Bruno Fossatelli (commercianti), Vanessa Ghergo (rapporti con l’estero), Elio Brutti (settore pesca), Renato Arzeni e gli esperti di enogastronomia Maurizio Gioacchini e Roberto Orciani.

Tra le novità annunciate per il 2015, oltre alla conferma di Viale dei Sapori (fine giugno) e Street Food della Vittoria (in concomitanza con la Notte Bianca di corso Amendola) anche un vento dedicato al pesce azzurro (per fine maggio) e un’edizione del Viale dei Sapori all’estero per far conoscere le tipicità marchigiane nei mercati fuori dai confini nazionali.

Hanno detto:

Bernardo Marinelli, presidente Re Stocco: “Questa, come le altre iniziative, si inseriscono a pieno titolo nel percorso verso l’Expo 2015 per la progettazione partecipata del Padiglione Italia ma anche nel piano di azione della Macroregione Adriatico Ionica che tra i suoi pilastri prevede anche blue economy e turismo. Senza dimenticare la promozione e la valorizzazione della cultura enogastronomica regionale e italiana intesa come modalità di preparazione dei cibi con prodotti agricoli di qualità. Vogliamo far diventare Street Food del Viale un grande appuntamento fisso e di portata nazionale per la città di Ancona”.

Tommaso Di Sante, Coldiretti Marche: “Iniziative importanti da promuovere. Siamo qui per portare cultura e a tavola siamo i protagonisti perché tuteliamo le aziende che producono qualità”.

Alberto Mazzoni, direttore Imt: “Olio e vino fanno grande il Sistema Marche. In particolare il Verdicchio, che si conferma il vino bianco più premiato dalle guide, è la locomotiva che riesce a promuovere tutto il territorio. Insieme al Pecorino, rappresenta al meglio la nostra regione”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.