Successo per il convegno "Res Publica", svelata la data di lancio del social-documentario | Password Magazine
Banner Aprile IH Victoria

Successo per il convegno “Res Publica”, svelata la data di lancio del social-documentario

JESI – E’ andato in scena ieri l’evento inaugurale del progetto Res Publica, edito da Studio Gamma e distribuito da Password Magazine, all’interno della sala del Museo Federico II davanti ad un pubblico molto numeroso tanto da non permettere a tutte le persone accorse di assistere al convegno.

Finalmente è stata fatta luce su questo progetto sotto certi aspetti innovativo. L’autore Marco Torcoletti ha scritto alcuni testi sulle origini della Respublica Aesina, e quindi di Jesi e Vallesina, con l’intenzione di divulgarli al maggior numero di persone possibili. Il consulente marketing e social media manager Matteo Baleani ha così confezionato un lavoro in video diverso dal solito, realizzato e montato tramite smartphone avendo bene in mente i canali di destinazione: i social network.
Un prodotto quindi sicuramente imperfetto, vista la sua natura quasi pionieristica, ma che apre la strada ad una nuova fruizione di questa storia, con l’intento di raggiungere soprattutto, ma non solo, le giovani generazioni più inclini a soffermarsi pochi minuti sullo schermo di un cellulare che alcune ore sopra un libro o davanti ad un documentario in tv. L’incontro è stato moderato dalla direttrice di Password e corrispondente da Jesi per il Resto del Carlino, la giornalista Chiara Cascio che ha collaborato al progetto, ed è stato arricchito da una relazione della Professoressa Maria Cristina Zanotti utile a far emergere alcuni aneddoti importanti della Jesi nel medioevo. Presente il sindaco di Jesi Massimo Bacci che, in un intervento, ha voluto sottolineare l’importanza di scoprire i dettagli della nostra storia e l’identità culturale cittadina.

“Spesso accettiamo la realtà così come ci appare. Accade ogni giorno, anche nei confronti  del mondo, per piccolo che sia, nel quale ci muoviamo e di cui non conosciamo quasi nulla, a partire dalla storia” così inizia la prima parte di Res Publica. Proiettata a fine incontro è stata accolta da diversi applausi in sala dove un pubblico ricco di personaggi legati al mondo dalla politica, dell’arte e dell’imprenditoria jesina, è sembrato soddisfatto o quanto meno incuriosito da questo diverso modo di raccontare la storia del territorio
Sostenitori dell’iniziativa, diversi imprenditori e liberi professionisti: il gruppo Remax AequitasZurich Insurance-Agenzia Recchi PietroClabo SpaParadisi SrlFotosamJoy by Immagine.

Questa prima parte verrà rilasciata sui canali di Password Magazine lunedì 5 novembre alle ore 20:00. Al social documentario seguiranno altre iniziative tra cui, probabilmente, un libro sull’argomento.

Qui la prima scena rilasciata nei giorni scorsi a scopo promozionale:

Res Publica – Day OneIn anteprima la prima scena della prima puntata del primo social documentario del territorio.Oggi il convegno per parlare delle origini della città di Jesi e la proiezione della puntata pilota. Ore 17:30, Museo Federico II

Pubblicato da Password – Magazine della Vallesina su Sabato 27 ottobre 2018

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.