Task force di Polizia e Municipale per la sicurezza: multe e arresti | | Password Magazine
Festival Pergolesi

Task force di Polizia e Municipale per la sicurezza: multe e arresti

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Sinergia e collaborazione tra Forze dell’Ordine e Polizia locale per assicurare maggiori controlli sul territorio e difendere i cittadini da truffe e reati contro il patrimonio. Una collaborazione interforze che coinvolge anche la Polizia stradale, l’Arma dei Carabinieri e la Guardia di Finanza e che ha reso possibile l’incremento dei posti di blocco e, dunque, un maggior numero di controlli: solo ieri sono stati fermati 50 veicoli ed effettuate 130 identificazioni. Circa 85 gli stranieri fermati: tra questi, gli agenti della Polizia di Stato, grazie al servizio di pattuglia del Reparto Prevenzione Crimini di Perugia, hanno identificato due albanesi, di 27 e 35 anni, che transitavano con una BMW 320 nei pressi della frazione Acquasanta. A bordo, trasportavano arnesi da scasso – cacciaviti e piedi di porco – di cui non sapevano dare una spiegazione plausibile sull’utilizzo: pertanto, dopo accurati controlli, sono stati condotti alla centrale e gli attrezzi sequestrati.

“Stiamo lavorando in sinergia, disponendo presidi a raggiera su tutto il territorio di Jesi  – ha dichiarato il commissario Antonio Massara – Obiettivo contrastare i reati contro il patrimonio che colpiscono soprattutto le abitazioni e sempre più frequentemente durante l’intera settimana”.

Presto, saranno effettuati controlli anche dall’alto grazie all’elicottero della Polizia.

Dalle 16 alle 20, più volte alla settimana, posti di blocco e pattuglie terranno sotto controllo in sinergia e non solo: la Polizia stradale, guidati dal Comandante Ispettore Superiore Stefano Ortolani, è operativa su tutto il territorio provinciale, da Fabriano e Senigallia.

Truffe su assicurazioni auto e veicoli rubati vengono intercettati invece dalla Polizia municipale che, attraverso l’impiego della macchina “Targa System” individuano le autovetture in circolazione prive di assicurazione o con la revisione scaduta, dandone comunicazione a Polizia e Carabinieri. “Il sindaco Massimo Bacci si è mosso affinché anche la Municipale possa offrire un valido supporto alle Forze dell’Ordine – ha spiegato il comandante della Polizia locale Liliana Rovaldi – Anche se stiamo lavorando sottorganico, con tre uomini di pattuglia dalle 18.00 alle 24.00 e pochi elementi di controllo alla centrale, siamo felici di poterci mettere al servizio dei cittadini”.

Ogni volta che la Municipale intercetterà un’auto rubata o non regolarizzata, la segnaleranno alle Forze dell’Ordine che provvederanno dunque ad effettuare i dovuti controlli sul veicolo.

Grazie a questo sistema, sono già stati individuate quasi una trentina di persone truffate da un presunto agente assicurativo che, intascati i soldi, non aveva provveduto all’attivazione della polizza.

 

Chiara Cascio | chiaracascio@leggopassword.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.