Teatro Ragazzi: ecco il programma della nuova stagione

JESI – Al via la 36esima edizione del Teatro Ragazzi, con la Direzione Artistica di ATGTP (Associazione Teatro Giovani Teatro Pirata). La rassegna teatrale, intitolata “Una stagione di tesori nascosti”, aprirà la nuova stagione Domenica 27 Ottobre, con la festa di apertura al Teatro Valle di Chiaravalle.

Oltre cento spettacoli in programma, pensati per bambini e ragazzi delle scuole di ogni ordine e grado, e per le loro famiglie.

Si parte quindi domenica, alle ore 17:00, con il Teatrino dell’erba matta e lo spettacolo “Favole di animali”, fino al 5 Gennaio 2020, per poi proseguire con le repliche in orario scolastico nel periodo primaverile.

La rassegna teatrale sarà itinerante in ben 13 Comuni della Provincia di Ancona e non solo: Arcevia, Appignano, Chiaravalle, Corinaldo, Jesi, Maiolati Spontini, Montecarotto, Montemarciano, Monteroberto, Ostra, Sassoferrato, Senigallia e Staffolo.

“Una realtà che negli anni si è ampliata sempre di più a livello territoriale: nella crescita di questo progetto, sono cresciuti, vivendo il teatro, giovani e giovani adulti. Sarebbe bello poter coinvolgere sempre di più anche quelle realtà imprenditoriali che sposano questo tipo di educazione civica” – Ha commentato l’Assessore alla Cultura di Jesi Luca Butini.

Il progetto è già sostenuto dal Ministero dei Beni delle Attività Culturali e del Turismo, Regione Marche- Servizi Beni e Attività Culturali e dai vari Comuni che ospitano gli spettacoli.

Grazie alla capacità di trasversalità, ATGTP vanta una forte rete collaborativa anche con altre associazioni culturali e cooperative sociali. Grazie a questa rete, come ha mostrato Marina Ortolani con dati alla mano, è stato garantito l’esito positivo degli scorsi anni: si calcola una presenza di circa 20.000 spettatori solo durante la scorsa edizione, di cui 13.000 unità sono rappresentate solamente dalle scuole, con il 42% delle presenze solo per quanto concerne il Comune di Jesi.

A fronte di questi numeri, l’Amministratore Delegato della Fondazione Pergolesi Spontini, Lucia Chiatti, ha espresso un grande entusiasmo e delle ottime aspettative anche per la stagione che si aprirà, tanto da poter reintrodurre, dopo anni, la forma di abbonamento, come avviene per le altre rassegne teatrali: “Le proposte offerte sono sempre più ricche, tanto da rendere questi appuntamenti sempre più coinvolgenti, durante i quali gli spettatori si sentono partecipi.”

Non solo a teatro e nelle scuole, ma anche in Pinacoteca Civica e nelle cooperative sociali, con la rassegna Malati di Niente: il cartellone del Teatro Ragazzi assume una valenza sociale, perché integra più realtà.

“Una rete culturale, educativa e sociale, che rende la stagione un progetto, e non un evento. Una rete che però è solo una parte del progetto: per poter aiutare quei piccoli Comuni che non riescono con le proprie forze, occorrerebbe un supporto da parte della Regione, ed un riconoscimento da parte del FUS (Fondo Unico Spettacoli)” – ha affermato Fabrizio Giuliani dell’ATGTP.

“Il Teatro Ragazzi ha la stessa valenza di quello tradizionali: gli spettacoli sono tutti premiati a livello nazionale. Un vero godimento per i bambini e per le loro famiglie” – dice Ornella Pieroni di AMAT (Associazione Marchigiana Attività Teatrali).

Dallo spettacolo dei burattini a quello di Cappuccetto Rosso, da Frankestein a Zanna Bianca, fino all’improvvisazione teatrale in Pinacoteca: tutti gli spettacoli in cartellone sono stati premiati on il riconoscimento “Eolo” da parte di ATGTP.

“Il successo – spiega il Direttore Artistico Simone Guerro– è l’insieme delle competenze e la passione che ogni attore sociale ha investito in questa rete. Questo è un dato notevole che ci viene invidiato anche dalle più grandi realtà teatrali, ed è il nostro punto di forza.”

 

Per maggiori informazioni su tutta la programmazione della nuova stagione Teatro Ragazzi visitate il sito: http://atgtp.it/ .

 

A cura di Giovanna Borrelli

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*