Tentato scasso ai danni della casetta dell'Ente Palio | | Password Magazine

Tentato scasso ai danni della casetta dell'Ente Palio

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Piazza della Repubblica torna a far rumore nella notte. Dopo la rissa di qualche giorno fa, stavolta il bersaglio è la casetta dell’Ente Palio di San Floriano, utilizzata dall’associazione per l’iniziativa castagne e vin brulé nell’ambito di Jesi Natale 2014 e al centro di un tentativo di scasso da parte di ignoti.

Secondo alcune segnalazioni pervenute la notte scorsa da alcuni testimoni, tre individui, apparentemente ubriachi, stazionavano intorno le 1.00 nelle vicinanze della casetta, provando a forzare le viti del tetto per entrare. A raccogliere l’allarme, il segretario del Palio Matteo Baleani che, arrivato poco dopo in piazza della Repubblica, verificava che effettivamente il tetto della struttura era stato leggermente spostato ma senza riportare gravi danni.
Una pattuglia dei Carabinieri, allertata dall’uomo, giungeva poco dopo sul posto per effettuare i controlli di sicurezza.

A seguito anche di una breve ispezione all’interno, non risultavano esserci stati furti o manomissioni. Di fatto, nella casetta non erano custoditi né vino né altri oggetti di valore che potessero attirare l’interesse dei malfattori.

Non avendo riportato danni, l’associazione ha deciso di non proseguire con la denuncia e di provvedere immediatamente al rinforzamento della struttura.

Resta però l’indignazione verso un atto vandalico contro l’Ente Palio che, sempre attivo e presente sul territorio, in questi giorni, proprio attraverso la casetta, non solo ravviva con castagne e vin brulè la piacevole atmosfera natalizia del centro, ma offre anche occasione di visibilità al meritevole progetto a sfondo sociale e umanitario di Luca Bernardi “Obiettivo Casa Famiglia”.

 

 

di Chiara Cascio

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.