Terranostra, il Festival del Folclore di Apiro a Jesi con un imperdibile spettacolo | | Password Magazine
Banner Aprile IH Victoria

Terranostra, il Festival del Folclore di Apiro a Jesi con un imperdibile spettacolo

JESI – Terranostra, il Festival del Folclore di Apiro, in corso da lunedì 8 Agosto, approda a Jesi con un imperdibile performance carica di canti e danze etniche e folk.

Domenica 14 Agosto dalle 21,145 Piazza della Repubblica si trasformerà in una fantasmagoria di colori per la presenza sul palco di due tra i gruppi più attesi gruppo della rassegna apirense: il Gruppo folcloristico “Les Bons Diables” proveniente dal Canada e il “Conjunto artistico Maraguán” di Cuba. Il “Conjunto artistico Maraguán” nasce nel 1981 all’Università di Camagüey e grazie all’intenso lavoro svolto negli anni ha consolidato un’immagine di eccellenza che onora il movimento artistico dell’isola.

Sotto la direzione di Yonel Cesar Gonzales Ortega questo straordinario collettivo ha rappresentato Cuba in più di 350 Festival internazionali con uno spettacolo coinvolgente in grado di trasmettere tutto il calore e l’allegria del popolo cubano. Il loro repertorio rappresentano l’intero patrimonio di danze popolari e di canti della tradizione caraibica cubana. Simbolo della cultura cubana, il gruppo si caratterizza per le eccellenti prestazioni artistiche frutto di un costante rinnovamento senza per questo perdere di vista l’autenticità del patrimonio culturale cubano.  Fondato nel 1996, “Les Bons Diables” è un’associazione che sin dalla nascita ha cercato di coniugare il divertimento della danza con la disciplina del lavoro. Oltre a rappresentare un alto livello artistico, l’associazione ha lo scopo di promuovere la diffusione e la trasmissione del folclore locale sia in Québec che all’estero attraverso una serie di spettacoli e di partecipazioni a festival e ad altri eventi internazionali.

Il gruppo “Les Bons Diables” presenta danze del Québec, l’unica provincia canadese di lingua francese con influenze di cultura inglese, irlandese e scozzese. Il direttore artistico, Martin Côté, si occupa di aggiornare le coreografie tradizionali soprattutto per i balli di step dance, termine usato per indicare quelle coreografie in cui il movimento dei piedi rappresenta la parte più importante della danza.

Grazie all’entusiasmo dei ballerini e al carattere artistico unico, “Les Bons Diables” offrono uno spettacolo eccezionale, accompagnato da un entusiasmo contagioso.

La rassegna si concluderà il 15 Agosto ad Apiro con lo spettacolo finale di tutti i gruppi coinvolti. Ingresso Libero.

Comunicato da: Comune di Jesi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.