Terremoto, scuole agibili. Chiese storiche danneggiate dal sisma | | Password Magazine
Festival Pergolesi

Terremoto, scuole agibili. Chiese storiche danneggiate dal sisma

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Piccole scosse di assestamento continuano a far tremare la terra. Dalle prime ore di stamattina, i tecnici del Comune di Jesi stanno eseguendo i controlli agli edifici scolastici della città e, al momento, risulterebbero tutti agibili. Non sono stati segnalati danni ad edifici, fatta eccezione per la Chiesa di San Pietro Apostolo in pieno centro storico, a causa dell’instabilità di una delle tre croci poste sul tetto. Per scongiurare i rischi di un eventuale caduta, i vigili del fuoco hanno delimitato con apposito nastro il perimetro della Chiesa in attesa di ulteriori verifiche ma per il momento, l’entrata alla chiesa è stata interdetta.

Stessa sorte per la Chiesa di San Silvestro (nella foto sopra), a Monte Roberto, dalla cui sommità sono caduti calcinacci. Già provata dal terremoto del 24 agosto, la Chiesa era stata chiusa per precauzione. I sopralluoghi di stamattina hanno rilevato un peggioramento della situazione dell’edificio.

Allarmi e segnalazioni arrivano soprattutto dal mondo dei social: a Cupramontana , dal campanile della Chiesa di San Leonardo (nella foto sotto) un mattone sembrerebbe essere scivolato fuori posto mentre delle crepe sembrerebbero essersi formate in alcune pareti e soffitti del palazzo comunale.Ad Ancona, crepe lungo gli archi dei loggiati.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.