Tigli di viale Trieste, la Giunta incontra i firmatari della petizione - Password Magazine

Festival Pergolesi

Tigli di viale Trieste, la Giunta incontra i firmatari della petizione

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – La Giunta comunale ha ricevuto questa mattina i rappresentanti dei firmatari la petizione con la quale si chiede di non dar seguito all’abbattimento di 12 tigli di Viale Trieste programmato dall’Area Servizi Tecnici a fronte dell’esito delle risultanze dello studio condotte da un agronomo appositamente incaricato. Nel corso dell’incontro i firmatari hanno spiegato le ragioni della petizione e chiesto che potesse essere individuata una diversa soluzione. 

«Il funzionario dell’Area Servizi Tecnici preposto ha illustrato la metodologia che il Comune adotta per la manutenzione e la mappatura degli alberi presenti in città, ripercorrendo le tappe che hanno portato alla decisione, a partire dal primo sopralluogo effettuato durante il quale si erano registrate anomalie su tali alberi da suggerire un approfondimento, fino all’incarico dato ad un professionista esterno di collaudata esperienza che ha effettuato, in maniera dettagliata, un controllo a ciascun albero di Viale Trieste, prescrivendo per 12 esemplari su 70, l’abbattimento come unica soluzione possibile – si legge in una nota del Comune di Jesi -. È stato anche chiarito che il danneggiamento degli alberi non è stato dovuto ad una scarsa manutenzione, ma ad una sommatoria di concause legate a fitopatie, vetustà e senescenza che hanno determinato criticità all’apparato radicale, al tronco e alle branche, fino a portare ad un potenziale pericolo per la pubblica incolumità».

L’assessore all’ambiente Cinzia Napolitano ha aggiunto di condividere appieno il dispiacere di vedere abbattere i tigli di Viale Trieste, ma ha altresì sottolineato che di fronte ad una relazione così chiara e dettagliata dei rischi possibili, vi sono in capo a chi amministra responsabilità ben precise a cui dover sottostare.

Ai due firmatari è stata consegnata la relazione tecnica dell’agronomo e la stessa sarà illustrata giovedì prossimo, alle ore 16.30, in commissione consiliare con diretta streaming nel sito internet del Comune di Jesi.

«In 48 ore abbiamo ottenuto tempo per le controperizie – dicono i firmatari -. Dopo un’ora intensa di dibattito abbiamo ottenuto tempo fino a fine mese per procedere con una contro-perizia e verificare la possibilità di soluzione alternative all’abbattimento». 

Banner-Montecappone
Montecappone

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.