Tombola di San Settimio, tradizione e sicurezza | | Password Magazine

Tombola di San Settimio, tradizione e sicurezza

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Sarà come sempre all’insegna della tradizione, con più di cento anni di storia, ma anche della sicurezza la Tombola di San Settimio di Domenica 22 Settembre.

In conferenza stampa presso la sede Avis di Jesi, gli organizzatori hanno presentato il programma e lo  svolgimento della manifestazione secondo i dettami del Piano di Sicurezza Nazionale.
Sul tavolo il Presidente Avis Jesi Bruno Dottori, insieme con Sandro Brilli, componente del Direttivo, Rosella Stronati Consigliera, il tesoriere Alberto Aquilanti e Bruno Baiardi di Aido Jesi.

Presidente Avis Jesi Bruno Dottori, insieme con Sandro Brilli, componente del Direttivo, Rosella Stronati Consigliera, il tesoriere Alberto Aquilanti e Bruno Baiardi di Aido Jesi.

Cominciata anni fa in Via dei Cordai, giunta poi in piazza della Repubblica, dal 1996 la Tombola di San Settimio è organizzata da Avis in collaborazione con Aido Gruppo Walter Bendia per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla donazione di sangue, plasma e organi.
Come ormai da tradizione, la vendita delle cartelle è già in corso in 18 punti posizionati in città, i famosi “banchetti della tombola”. Ogni cartella costa € 2,50, prezzo invariato rispetto allo scorso anno. I numeri a disposizione da indicare nelle cartelle vanno da 1 a 90, ogni cartella contiene cinque numeri. Vince chi fa tombola. I premi in palio sono tre, per un totale di € 6.000,00: al terzo premio andranno € 1.000,00 , al secondo € 2.000,00 mentre il  primo sarà come sempre di € 3.000,00. In caso di ex aequo, i premi si divideranno in base ai vincitori.

“Dopo la libertà individuale viene la sicurezza- afferma Dottori – Ormai da tre anni, la manifestazione è organizzata in base al Piano di Sicurezza Nazionale. Come lo scorso anno, Piazza della Repubblica verrà chiusa alle 19.30 e consentito l’ingresso esclusivamente a coloro che saranno in possesso della cartella della Tombola. Questo –  afferma Dottori –  so che non farà piacere a molti cittadini ma purtroppo non dipende da noi. All’ingresso della piazza verrà consegnato un biglietto per la gestione al meglio dell’ordine pubblico.

Il tutto per la buona riuscita della manifestazione. Ci teniamo tantissimo che si svolga regolarmente. Sono previste dalle 4500 alle 4800 persone. Ben 35 volontari Avis e Aido saranno distribuiti nelle porte di accesso per il controllo delle cartelle, la consegna dei biglietti e altri controlli vari. In collaborazione con i Carabinieri in congedo. Dobbiamo seguire le regole per la sicurezza – sostiene ancora il presidente – perché durante la manifestazione ci sarà un funzionario comunale incaricato di redigere un verbale di controllo da sottoporre a Comune, Prefettura e Monopoli di Stato. Tutto questo ha fatto letteralmente schizzare le spese sostenute ma l’alternativa è rinunciare all’evento. Questo non possiamo permetterlo perché la Tombola è la storia di Jesi “dichiara il Presidente Dottori.

I volontari saranno dei punti di riferimento per i partecipanti alla manifestazione facilmente riconoscibili grazie al pass.

I varchi chiusi in entrata e in uscita con transenne sono Corso Matteotti, Via Cavour, Via Pergolesi, Costa Mezzalancia e via XV Settembre.
Se qualche cittadino in possesso della cartella non riuscisse ad entrare in Piazza, può stare tranquillo: i volontari e i Carabinieri in congedo seguiranno l’estrazione e in caso di vincita, faranno in modo che il vincitore raggiunga il teatro in sicurezza.


L’estrazione inizierà alle 20.30 con la consueta conduzione di Graziano Fabrizi, in arte Figaro.
Prima della chiusura della Piazza, da non perdere una importante dimostrazione di Primo Soccorso a cura della Croce Rossa Italiana.

Gli organizzatori invitano i cittadini ad acquistare le cartelle entro le 20 di Domenica 22 Settembre così da agevolare i controlli e ringraziano tutti sin da ora per la comprensione e la collaborazione.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.