Tornano i lavavetri abusivi all'incrocio di via Erbarella | | Password Magazine

Tornano i lavavetri abusivi all'incrocio di via Erbarella

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Momenti di tensione stamattina all’incrocio tra via Erbarella e viale della Vittoria. Un lettore ci segnala la presenza davanti al semaforo di due lavavetri abusivi: “Si trattava di due giovani, stranieri, che si divertivano a spintonarsi in mezzo al traffico, scherzando pericolosamente: uno è addirittura caduto finendo quasi sotto un’auto che, fortunatamente, è riuscita con una frenata brusca ad evitare il peggio – scrive il nostro lettore – Mentre le auto erano ferme davanti al semaforo, in via Erbarella, i due giovani hanno iniziato a lavare i vetri delle vetture, compresa la mia, nonostante avessi chiaramente espresso di non volere il servizio. E come me altri. A fine prestazione, poco prima che scattasse il verde, il giovane bussava al mio finestrino chiedendo di essere pagato. Non avendo richiesto il servizio, mi sono rifiutato di pagare: così ha iniziato a diventare molesto, bussando con insistenza contro il vetro. Poi si è rivolto agli altri automobilisti, facendo lo stesso. Mi chiedo se, adesso, dobbiamo aver paura anche a restare fermi di fronte ad un semaforo rosso, se sia giusto che alla fine qualcuno paghi per un servizio abusivo e non richiesto soltanto per timore di essere aggredito”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.