Torneo Calcio a 7 di Pantiere: il ricavato a favore del progetto "Sporcatevi le Mani"

PANTIERE DI CASTELBELLINO – Torna, come ogni estate che si rispetti, l’imperdibile appuntamento con il Torneo di Calcio a 7 di Pantiere. E quest’anno l’Associazione Crediamoci, organizzatrice del torneo, ci farà “Sporcare le Mani”.

L’Associazione Crediamoci è un’associazione no Profit nata 3 anni fa dall’idea di 8 amici (Nicolò Ceppi, Michele Mazzuferi, Gabriele Maurizi, Leonardo Manoni, Marco Di Somma, Alessandro Di Somma, Antonio Del Vecchio e Nicola Vecchioni) con uno scopo ben preciso: organizzare eventi sportivi e culturali per ricavare fondi da devolvere in beneficienza a chi ne ha più bisogno.

Quella che si appresta ad iniziare sarà la quarta edizione della manifestazione “Game Lover”, che avrà come filo conduttore l’ormai famoso “Torneo di Calcio a 7” di Pantiere.

Il Torneo inizierà l’8 Giugno e la finale è prevista per l’8 Luglio. Oltre a ricchi premi e cene per le prime squadre classificate, ci saranno coppe e trofei per i migliori giocatori e per la squadra più disciplinata.

Tutte le info su www.associazionecrediamoci.it e sulla Pagina Facebook Crediamoci.

La novità principale di quest’anno è la collaborazione con la Fondazione “I Bambini delle Fate” di Franco e Andrea Antonello, che finanzia progetti sociali rivolti ai ragazzi con autismo e disabilità. L’Associazione Crediamoci devolverà tutto il ricavato al progetto “Sporcatevi le Mani” (www.ibambinidellefate.it) e durante il Torneo sarà possibile sottoscrivere la tessera “Crediamoci FOR I Bambini delle Fate progetto Sporcatevi Le Mani” effettuando così una Donazione Diretta all’Associazione “I Bambini delle Fate” .

Negli anni scorsi erano state l’Associazione Vialli e Mauro, per la ricerca contro la SLA, e la Caritas di Senigallia, per l’emergenza alluvione che ha colpito la città, i beneficiari di tutti i fondi raccolti da questi splendidi ragazzi.

Ora si spera che gli ottimi risultati degli scorsi anni siano eguagliati e, perchè no, anche superati. Naturalmente, durante tutto il corso della manifestazione saranno attivi gli stand gastronomici e sarà possibile effettuare donazioni e offerte sia all’Associazione Crediamoci, sia direttamente alla Fondazione “I Bambini delle Fate” Quindi, ricapitolando: un gruppo di ragazzi fondano un’associazione, organizzano una manifestazione con al centro un torneo estivo nel campetto sotto casa, attirano squadre e interesse da tutta la Vallesina, fanno passare delle piacevoli serate a tante persone tra una partita di calcio e un buon panino, organizzano serate…. e tutto quello che raccolgono lo danno in beneficienza per scopi davvero nobili! Bisogna aggiungere altro oppure incominciamo ad applaudire e partecipiamo tutti insieme?

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*