Torre Erap, appello al sindaco: "Ognuno faccia la sua parte" | Password Magazine
Banner Aprile IH Victoria

Torre Erap, appello al sindaco: “Ognuno faccia la sua parte”

JESI – I cittadini, anche tramite il Meetup “Spazio Libero”, da circa un anno chiedono al sindaco di aprire una trattativa con l’Erap e Bacci ha sempre risposto che ormai era inutile. “Siamo contenti che l’appello gli abbia fatto cambiare idea, anche se il potere contrattuale di un sindaco uscente è ora molto più limitato – è il commento dei sottoscrittori dell’appello  “No ad altre case popolari nel quartiere S. Giuseppe” – Non vogliamo altre case popolari a San Giuseppe e il ruolo del Comitato non è certo quello di accompagnare il sindaco durante la sue attività istituzionali. Ognuno faccia la sua parte.

Bacci, intanto, se condivide il testo dell’appello, vigili affinché durante questo fine mandato non sia rilasciato alcun permesso a costruire perché sarebbe in contrasto con la normativa del piano di recupero citata nell’appello. Riguardo alla trattativa con l’Erap, chiediamo che venga condotta pubblicamente qui a Jesi dalla prossima Amministrazione comunale, senza ansie elettorali”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.