Torre Erap: il MeetUp Spazio Libero Jesi Diffida la Dirigenza | | Password Magazine

Torre Erap: il MeetUp Spazio Libero Jesi Diffida la Dirigenza

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – In questi ultimi mesi, oltre la stampa locale, abbiamo informato le istituzioni e la cittadinanza con tre circostanziati documenti, consegnati a più riprese nelle cassette della posta degli abitanti del quartiere e in quella del Palazzo comunale, per richiamare la loro attenzione sul progetto di costruzione di una palazzone  di 7 piani in pieno quartiere San Giuseppe, vicino alla Palestra Carbonari, per realizzare 30 alloggi destinati alla locazione a canone moderato.

Nei nostri documenti abbiamo evidenziato sia le questioni di merito che fanno considerare irragionevole, assurdo, quel progetto che quelle di carattere procedurale niente affatto chiare e trasparenti. Ci aspettavamo dal  Sindaco dagli assessori e consiglieri che occupano gli scranni dell’aula consiliare, di maggioranza e di minoranza, la disponibilità almeno  a discutere le nostre osservazioni e proposte.

Nulla è accaduto. Zero ascolto e, soprattutto, zero rispetto per l’impegno di cittadini che offrono il loro contributo civico e responsabile.

Preso atto dell’idea di partecipazione di cui si nutre questo Sindaco e del vuoto politico che vive la nostra città, abbiamo deciso di inviare intanto  una DIFFIDA (vedi link fondo pagina) ai dirigenti tecnici di Comune e Regione, che hanno competenze e  responsabilità sul procedimento riguardante l’assegnazione del contributo .

Il testo della diffida ripercorre la storia dell’iter procedurale della pratica segnalando quelle irregolarità e incongruenze che presumiamo siano state operate  e per le quali attendiamo finora invano una risposta.

Se quest’ultima  non dovesse esserci fornita entro il termine dei 30 giorni, rivolgeremo uno specifico esposto alle autorità giudiziarie.

In particolare abbiamo invitato la dirigenza regionale  ad annullare il procedimento di assegnazione del contributo di 1.950.000,00 euro all’ERAP o a revocare in tutto o in parte le somme assegnate e non utilizzate.

Alla dirigenza comunale dei Servizi Tecnici del Comune di Jesi abbiamo chiesto di revocare tutti gli atti da noi contestati (gara assegnazione contributo, proroghe inizio lavori, …) ed in particolare l’attribuzione delle spese per lo spostamento di una importante condotta idrica al Comune di Jesi, anziché all’ERAP che aveva richiesto i lavori.

E’ nostra intenzione organizzare un’assemblea popolare, quella richiesta al Sindaco e che finora non si è degnato di convocare, nella quale faremo il punto della situazione e valuteremo insieme ai residenti  ulteriori passi da compiere.

 

Documenti informativi:

–          https://app.box.com/s/aebtqon5g75jm1mhg7m6xvtrh9qeeofe    (1° volantino)

–          https://app.box.com/s/edhtk6ic1hjunk2me1ej5ktdi7pdo01r        (2° volantino)

–          https://app.box.com/s/jxaxurm8yzyzmfglylaoprbko48hgq8e        (3° volantino)

 

Contatti istituzionali:

Al Sindaco: https://app.box.com/s/f1hidi2l697bzav852ie9eyq7pubyjrq

Al Sindaco: https://app.box.com/s/yjezhunq5ty3axpp4l388vhr8r6s12ux

Alla Segretaria Generale: https://app.box.com/s/qq3t62umky7he82br545igetp2lr2unr

 

Diffida

https://app.box.com/s/8oxc1a87uji3n7env5bnz2mkywgr80ky

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.