Tragedia mentre è in vacanza a Budapest, Leonardo muore a 21 anni | Password Magazine

Tragedia mentre è in vacanza a Budapest, Leonardo muore a 21 anni

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

CUPRAMONTANA – L’intera comunità di Cupramontana si stringe intorno al dolore dei familiari per la prematura scomparsa di Leonardo David, il 21enne morto ieri a Budapest, in Ungheria, dove si trovava in vacanza con degli amici.

Studente di Ingegneria Biomedica presso l’Università Politecnica delle Marche,  il giovane era partito alla volta della capitale dell’Est Europa per una gita durante le festività pasquali. Un viaggio trasformatosi in tragedia, la più terribile per ogni genitore. Per cause ancora poco chiare, una caduta alla fermata del tram gli aveva procurato una lacerazione al fegato. Nessuno poteva sospettare che una caduta apparentemente banale potesse provocargli un’emorragia interna. Leonardo aveva raggiunto l’albergo a malapena, accompagnato dagli amici, poi si era sentito male e aveva chiesto aiuto. Era scattata così la corsa in ambulanza all’ospedale di Budapest, dove il giovane veniva sottoposto ad un intervento d’urgenza. A seguito di questa prima operazione, per il ragazzo era iniziata la ripresa: era tornato a mangiare, stava recuperando pian piano le forze. I genitori lo avevano raggiunto in Ungheria per pianificare il rientro. Leonardo sarebbe dovuto tornare a casa il 3 aprile: invece quel maledetto incidente lo aveva trattenuto in ospedale per altri 20 giorni. Nessuno si sarebbe aspettato un tragico epilogo.

Negli ultimi giorni, il quadro clinico del giovane era improvvisamente peggiorato e il ragazzo veniva sottoposto ad un nuovo intervento chirurgico, alla milza. L’intera comunità di Cupramontana pregava intanto per il giovane, affinché tornasse sano e salvo a casa. E invece Leonardo, ieri mattina, ha perso la sua lotta per la vita.

Distrutti i genitori Roberto e Rita, la fidanzata Eva e tutti gli amici con cui condivideva la passione per i viaggi, la vita e lo sport tra cui il calcio.

“Piangiamo la scomparsa di Leonardo, così sconvolgente e così profondamente ingiusta – sono le parole del sindaco di Cupramontana Luigi Cerioni – Ci stringiamo a Roberto, a Rita e a tutti i familiari in questi momenti così dolorosi”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.