Trasportatori: «Caro carburanti, presto i nostri camion costretti fermarsi» | Password Magazine

Festival Pergolesi

Trasportatori: «Caro carburanti, presto i nostri camion costretti fermarsi»

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – «L’autotrasporto marchigiano e nazionale vive oggi uno dei periodi più difficili». É quanto sostengono cooperative e aziende di trasporto marchigiane come Cam Scc Jesi, Ctf Fossombrone, Carp Pesaro, Caf Falconara, Ats Ancona, Gaj Jesi, Asa Fabriano a fronte del prezzo del carburante salito alle stelle:  «Dal mese di gennaio abbiamo subito aumenti del prezzo del gasolio del 30% e solo nell’ultima settimana abbiamo visto lievitare il prezzo del carburante di 0,40€ al litro con la tendenza al costante aumento – dicono -.  La conseguenza è che con questi aumenti è a rischio la sopravvivenza della maggior parte delle imprese del nostro settore. E’ giusto sapere che per una classica impresa di trasporto il carburante rappresenta la seconda voce più importante tra i costi; inoltre si aggiunge il paradosso che il gasolio extra rete ha un prezzo superiore a quello presente nel classico distributore di carburante, penalizzandoci ulteriormente negli acquisti effettuati per i nostri soci. Allo stesso modo, la nostra committenza soffre ugualmente l’aumento dei prezzi dell’energia e non è in grado di assorbire totalmente il rincaro del trasporto. Il risultato è che nel giro di qualche giorno saremo costretti a non mettere più in moto i nostri camion, non per protesta ma come stato di fatto ad una situazione diventata insostenibile. L’autotrasporto in questi anni ha sempre fatto la sua parte, ma, oggi non ci riesce più. La straordinarietà di questa situazione richiede un intervento urgente da parte delle istituzioni, l’economia del nostro paese rischia l’ennesima grave recessione. L’intento di questo comunicato congiunto è di rendere noto all’opinione pubblica lo stato di grande difficoltà del settore e di chiedere alle istituzioni misure urgenti e adeguate per superare questa emergenza».

 

Banner-Montecappone
Montecappone

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.