Truffa della gomma bucata, catturata una banda di 7 criminali

JESI – Furti aggravati, uso indebito di carte di pagamento e danneggiamento: sono i reati imputati a sette napoletani ritenuti responsabili e nei confronti dei quali i carabinieri hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Ancona.

L’attività investigativa è stata condotta dai carabinieri della compagnia di Jesi e coordinata dalla procura della Repubblica italiana, consentendo disarticolare un gruppo criminale campano ritenuto responsabile di 63 furti su auto in sosta ai danni di persone anziane o donne sole, consumati con la tecnica della foratura dello pneumatico nelle province di Ancona, Macerata, Roma, Viterbo, Latina, Frosinone, Napoli, Caserta, Salerno, Benevento, Avellino, Perugia, Terni, Catania, Chieti, L’Aquila, Pescara, Firenze, Grosseto, Bologna, Parma.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*