Truffe on line in Vallesina, Carabinieri arrestano due giovani | Password Magazine
Festival Pergolesi

Truffe on line in Vallesina, Carabinieri arrestano due giovani

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

STAFFOLO – Al termine di complesse attività di indagine i carabinieri della Stazione di Staffolo, guidati dal Luogotenente Pasquale Cerfolio,  sono riusciti a individuare e denunciare due italiani per truffa e sostituzione di persona.

A dicembre un cittadino di Staffolo aveva denunciato presso la locale Stazione CC di aver acquistato alcuni mesi prima tramite internet un cellulare Samsung, modello Note2, attraverso il sito “Subito.it”.

Prima di effettuare il pagamento, l’uomo aveva contattato telefonicamente il presunto proprietario del telefonino in vendita, con il quale pattuiva il pagamento di 195,00 euro tramite una ricarica Postepay.

A distanza di mesi dalla pagamento, tuttavia, quel telefonino acquistato continuava a non arrivare.

Dalle indagini, è emerso che due italiani residenti a Pescara avevano falsificato dei documenti di identità per intestarsi utenze telefoniche e una Postapay che poi utilizzavano per truffare ignari acquirenti su internet.

I due, di 20 e 28 anni, sono stati pertanto denunciati all’Autorità Giudiziaria per truffa e sostituzione di persona.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.