Tutti i numeri del Maxi Palio di San Floriano | | Password Magazine

Tutti i numeri del Maxi Palio di San Floriano

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce
JESI – Mentre, da lunedì, il centro storico di Jesi ha iniziato a colorarsi di medioevo con la comparsa delle bandiere del Palio, dopo l’uscita dell’opuscolo PalioExperience, da oggi è disponibile anche il libretto della manifestazione con tutto il programma, le taverne e le informazioni varie.

Un Palio che è già stato definito Maxi, grazie ai suoi dieci giorni di durata e a un programma che, in quanto a ricchezza e novità presenti, quasi raddoppia quello già estremamente corposo delle precedenti edizioni.

Ma andiamo con i numeri. Come già detto nell’incontro di presentazione, sono ben oltre 1000 i volontari utilizzati per la buona riuscita del tutto. Un totale di quasi 2000 pasti saranno offerti dalla taverna del Palio di San Floriano (non aperta al pubblico) a tutte quelle persone che, come figuranti, artisti, ospiti o addetti alla sicurezza, lavoreranno per la riuscita della manifestazione resa possibile grazie alla collaborazione tra oltre 60 associazioni di vario genere (mai così tante), diversi artisti e professionisti.

10 i giorni interessati dove potremo assistere a circa 90 eventi (in media 9 al giorno) per un totale di attività che coprirà un arco temporale di 75 ore (quasi sette ore e mezzo al giorno di media) il tutto senza contare le possibilità offerte dall’opuscolo PalioExperience che permetterà di usufruire di sconti presso i musei e visite guidate esclusive.

Nei 90 eventi possiamo trovare 6 concerti di varia natura, rock medievale, esibizioni itineranti, bande musicali e corali. 11 saranno i cortei8 le competizioni di vario genere, 22 gli spettacoli in piazza9 i giorni della mostra fotografica (invece di 4), 2 i mercatini (vendita medievale e borgo dei figuranti), 5 gli artisti itineranti che potrebbero intrattenere a sorpresa in ogni luogo, 2 i convegni 30 i premi della lotteria messi in palio.

Come già anticipato saranno 8 le taverne (12 lo scorso anno), 2 le casette medievali (una lo scorso anno) e 8 i locali del centro storico che proporranno, durante tutti i giorni della manifestazione, esclusivi piatti medievali (una novità di questa edizione).

Ospiteremo, oltre ai sindaci della vallesina ed esponenti della regione Marche, anche 14 gruppi storici da altre città:
“Forte Braccio Veregrense” di Macerata, Tamburini “Emma Magini” di Camerino, “La Contesa della Margutta” di Corridonia, “Cavalcata dell’Assunta” di Fermo, le chiarine della “Quintana” di Ascoli, “Palio di San Giovanni Battista” di Fabriano, Tamburini della “Cernia dei Lunghi Archi” di San Marino, “Palio dei Terzieri” di Montecassiano, gruppo storico di Cupramontana, “Quam Pulchar Es” di Macerata,  gruppo storico di San Marcello, Associazione “Tradizioni Sanginesine” di San Ginesio, Palio di Valfabbrica, gruppo storico di Montelupone.
A questi vanno aggiunti i 3 gruppi di arcieri che si uniranno a quelli di Jesi per il torneo Don Mario Bagnacavalli di domenica mattina 13 Maggio. Stiamo parlando dei gruppi di Filottrano, Colle Scipoli e San Marino.
Tutti i cortei, gli spettacoli, le competizioni, i concerti, le possibilità offerte dal PalioExperience e ogni altro evento sono messi a disposizione della cittadinanza e dei turisti in maniera completamente gratuita.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.