Una P-rosa per Apiro | Password Magazine
Festival Pergolesi

Una P-rosa per Apiro

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

Presentata la stagione di prosa del Teatro Mestica di Apiro, realizzata sotto la direzione artistica di Antonio Lucarini, Fiorenza Montanari e Andrea Quatrini, in una conferenza stampa svoltasi giovedì 1° marzo a Jesi.
Erano presenti l’assessore alla Cultura del comune di Apiro Cristiana Simoncini, Antonio Lucarini, presidente dell’associazione “La vera febbre”, attore, sceneggiatore e regista, che vanta collaborazioni a livello nazionale, e gli altri due artisti, Montanari e Quatrini, che hanno curato la stagione di Apiro.

Il cartellone si articolerà in nove spettacoli, in programma dal 10 marzo al 10 giugno. Sono tre i temi di fondo: il teatro d’innovazione, il rock e la rosa, simbolo spirituale contrapposto al mero materialismo.

Una stagione, quella proposta dall’associazione culturale “La vera febbre”, che proporrà al pubblico un teatro di laboratorio, sempre incentrato sulla prosa e sulla narrazione, anche se di innovazione, ma giocato sul tema della provocazione e del risveglio delle coscienze.

Il tema dell’innovazione è il primo filo conduttore della stagione, riempito di valore e spessore da concetti come il rifiuto del clima di omologazione o la contestazione del decadentismo materialistico. Un altro leitmotiv è la rosa, richiamata nel titolo della rassegna. Sì, il fiore, che va letto, estrapolato dalla parola “prosa”, come richiamo ad un’idea di purezza e di fragilità, materializzazione di un individuo che anela alla perfezione ma è schiacciato dalla società. Ma c’è anche un altro filone che attraversa tutti gli spettacoli: il rock. Si inizia proprio con un concerto-lezione su un genere musicale ma anche su una cultura, quella del rock, intesa come anarchia poetica che si oppone al sistema.

Il primo spettacolo, sabato 10 marzo, è un viaggio musicale, dal titolo “Skylife of Rock”. Si prosegue, sabato 31 marzo, con la nuova commedia di Lucarini intitolata “Camionista senza camion”. Sarà poi la volta, il 14 aprile, della compagnia “Il giardino del Pero” che porterà in scena “Jukebox”.

Mercoledì 25 aprile, alle ore 18, sarà la volta dello spettacolo “A winter’s tall”, realizzato da Fiorenza Montanari, in collaborazione con le scuole di Jesi. Domenica 29 aprile alle ore 18 il primo esperimento con il laboratorio teatrale Re Nudo in “Schifo”.

La data di domenica 6 maggio, alle ore 16, è dedicata ai più piccoli con lo spettacolo “Il carretto delle storie: Hansel! Gretel!”, della compagnia bolognese Il Teatro dell’Argine. Sabato 19 maggio alle ore 21 e domenica 20 maggio alle ore 17 Fiorenza Montanari porterà in scena il racconto “Alice nel cielo con i diamanti”. Si chiude il cartellone con la scuola “Teatro di Onisio” di Apiro, gestita sempre dalla Montanari, con due spettacoli: sabato 9 giugno alle ore 17 “Petra Padella e il coccodrillo a cucù” e domenica 10 giugno alle ore 21 “Ballando al Buio”.


Calendario stagione “Una P-rosa per Apiro”

 

sabato 10 marzo ore 21 SKYLIFE OF ROCK , Skyline e Massimo Salari

Concerto relazione sulla storia del Rock a partire dagli anni 40 ad oggi.

sabato 31 marzo ore 21 CAMIONISTA SENZA CAMION, La Vera Febbre, scritto e diretto da Antonio Lucarini (In anteprima assoluta) con: Antonio Lucarini; Fiorenza Montanari; Andrea Quatrini;

 

sabato 14 aprile ore 21 JUKEBOX, Il Giardino del Pero, scritto e diretto da Luca Ciattaglia

 

mercoledì 25 aprile ore 18 A WINTER’S TAIL, “Progetto Sheakespeare in a box” scritto e diretto da Fiorenza Montanari

 

domenica 29 aprile ore 18 SCHIFO!, liberamente tratto da ‘Dreck’ di Robert Schneider, Laboratorio teatrale Re nudo con Piergiorgio Cinì

 

domenica 6 maggio ore 16 IL CARRETTO DELLE STORIE: HANSEL! GRETEL!, Compagnia Teatro dell’Argine di Azzurra D’Agostino, con Caterina Bartoletti, Benedetta Conte, Ida Strizza, costumi: Cristina Gamberini, voce narrante e regia: Giovanni Dispenza

 

sabato 19 maggio ore 21 e domenica 20 maggio ore 17 ALICE NEL CIELO CON I DIAMANTI, scritto e diretto da Fiorenza Montanari in collaborazione con gli allievi della scuola secondaria di 1° grado dell’Istituto Comprensivo Coldigioco di Apiro.

 

sabato 9 giugno ore 17 PETRA PADELLA E IL COCCODRILLO A CUCU’, scritto e diretto da Fiorenza Montanari in collaborazione con gli allievi della scuola di Teatro di Onisio di Apiro

 

domenica 10 giugno ore 21 BALLANDO AL BUIO, scritto e diretto da Fiorenza Montanari in collaborazione con gli allievi della scuola di Teatro di Onisio di Apiro

 

comunicato da: Associazione culturale “La Vera Febbre”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.