Astralmusic

Unione dei Comuni: l'avanzo di bilancio alla sicurezza

Astralmusic

Potenziare il servizio di Protezione civile e investire sugli strumenti in grado di garantire una maggiore sicurezza stradale. Sono stati questi i criteri dell’Unione dei comuni della Media Vallesina nella scelta su come utilizzare parte dei fondi dell’avanzo di amministrazione del bilancio del 2011.

Una quota, pari a 3 mila euro, è stata destinata per l’acquisto di un autovelox che verrà utilizzato nei punti sensibili, come le scuole o i presidi sanitari. Una cifra totale di 17.500 euro servirà per l’acquisto, per una quota di 2.500 euro per ognuno dei Comuni aderenti all’Unione, di beni strumentali ed attrezzature ad uso dei gruppi comunali di Protezione civile e per l’allestimento delle relative sedi. Altri 21.000 euro, sempre derivanti dall’avanzo di amministrazione, saranno utilizzati per il finanziamento del progetto di implementazione della rete di videosorveglianza per la sicurezza urbana, già attiva nel territorio di sei Comuni dell’Unione. “Il risultato di gestione 2011 – osserva il presidente dell’Unione Sandro Barcaglioni – è frutto di una corretta ed oculata amministrazione delle risorse derivanti dai trasferimenti statali e regionali”.

L’organismo sovracomunale ha approvato anche il bilancio di previsione 2012 che tocca settori strategici come la Polizia locale, il trasporto sociale, le colonie marine e l’università degli adulti. Le misure decise sono molto importanti perché hanno una ricaduta sugli oltre 20.000 residenti di sette comuni della Media Vallesina: Maiolati Spontini, Castelplanio, Castelbellino, Monte Roberto, Montecarotto, San Paolo di Jesi e Poggio San Marcello.

Nonostante i tagli e i sempre minori trasferimenti statali, i costi dei servizi a carico dei cittadini non saranno aumentati, tranne che per le tariffe delle colonie marine e del trasporto sociale. Una scelta obbligata, legata, in entrambi i casi, al caro-gasolio. “Abbiamo deciso di fare dei ritocchi – spiega il presidente dell’Unione Sandro Barcaglioni – per mantenere inalterato il livello di qualità e la durata del servizio delle colonie marine, a fronte di costi di gestione lievitati anche a causa dell’aumento dei carburanti, che incide in maniera consistente”. Le colonie marine vengono garantite grazie al trasporto su pullman dotati di tutti i confort e di aria condizionata.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*